Il gruppo francese Berger-Levrault annuncia l’acquisizione di CARL Software

  Richiedi informazioni / contattami

Con ormai 1700 dipendenti, l’azienda punta ora a un fatturato di 165 milioni di euro, di cui il 25% realizzato a livello internazionale

Il gruppo francese Berger-Levrault annuncia l’acquisizione di CARL Software
Il gruppo francese Berger-Levrault annuncia l’acquisizione di CARL Software

Lo scorso 18 maggio si è ufficialmente conclusa l’acquisizione di CARL Software, azienda francese specializzata nella gestione tecnica degli impianti e della manutenzione (CMMS / EAM / GTP), da parte di Berger-Levrault, software house che sviluppa software per le amministrazioni, il settore pubblico locale, la sanità, l’ambito medico-sociale, l’educazione e le imprese.

Una sinergia tra aziende in crescita costante

Questa fusione consentirà alle due aziende di condividere le proprie competenze, ampliare l’offerta globale ed estendere la propria leadership a livello internazionale. Tale fusione avviene in un momento in cui CARL Software ha portato a termine l'anno migliore della sua storia.

Lo stesso vale per Berger-Levrault, che nel 2017 ha vissuto un anno storico e si colloca al nono posto nel settore secondo la classifica EY et Syntec numérique 2017.

Per Eric Bonnet, fondatore e dirigente di CARL Software dal lontano 1985, questa fusione s’inserisce in una prospettiva di sviluppo ambiziosa, stabile e duratura:

“Una cinquantina di persone non sono più sufficienti per dirigere un gruppo che è diventato internazionale, e che continua a crescere. Le sfide che vogliamo affrontare in futuro implicano la necessità di fare affidamento sulla struttura di un gruppo in grado di assecondare le nostre ambizioni, sia in termini di innovazione di prodotto che di sviluppo internazionale.

Questa fusione è il risultato di un incontro vero, che non avrebbe potuto realizzarsi se non ci fosse stata una reale affinità tra i valori di CARL Software e quelli di Berger-Levrault, oltre a una complementarità che ci ha reciprocamente convinti che saremo più forti insieme che separatamente: il gruppo Berger-Levrault – annoverato tra le primissime software house francesi, pur non rappresentando un concorrente per le nostre soluzioni – mi è sembrato il candidato ideale per una tale fusione.

Sono quindi lieto e orgoglioso non solo di essere riuscito, insieme a Pierre-Marie Lehucher, a rendere possibile questa bella unione, ma di avere anche l'opportunità, nei prossimi mesi, di partecipare alla stesura delle prime righe di questo nuovo capitolo in qualità di Vice Presidente”.

Nel solco della continuità

Pur rimanendo una società autonoma all'interno del gruppo Berger-Levrault, grazie a questa nuova compagine azionaria CARL Software beneficerà di una capacità di sviluppo e innovazione ancora maggiore che permetterà di:

  • stimolare la crescita dell'azienda, dandole una dimensione significativa per conquistare nuovi mercati,
  • portare avanti con maggiori risorse lo sviluppo delle proprie business solution (CARL Source, CARL Touch, CARL Flash...) in tutti i settori di attività: industria, servizi, trasporti, sanità, ecc...
  • accelerare lo sviluppo a livello internazionale.

CARL Software rimane la stessa azienda di sempre: il suo core business, la sua identità, i suoi team e le sedi esistenti (sia in Francia che all'estero) rimarranno completamente invariati.

Secondo Pierre-Marie Lehucher, CEO di Berger-Levrault e ora anche CEO di CARL Software:

"La fusione con CARL Software è pienamente in linea con la strategia del gruppo, che mira a inserirsi in nuovi mercati, in particolare nel settore privato.

Inoltre, ci permetterà di realizzare la nostra ambizione di costruire un cluster di competenze ad alte prestazioni nell’ambito delle "Smarts Cities", combinando i punti di forza e il know-how di Berger-Levrault con le tecnologie particolarmente avanzate di CARL Software. Nuove capacità di investimento rafforzeranno la leadership di CARL in tutti i suoi settori di attività: industria, servizi, trasporti, sanità, ecc...

Inoltre, con 250 dipendenti in Spagna e 150 in Canada, le sedi internazionali di Berger-Levrault rappresentano vere e proprie risorse per promuovere lo sviluppo delle esportazioni di CARL Software.

La posizione di leader che CARL Software ha potuto acquisire nel proprio mercato non ci offre alcun privilegio, ma comporta invece un dovere, ovvero quello di continuare a fornire le migliori soluzioni di gestione degli impianti anche in futuro. »

Pubblicato il Maggio 30, 2018 - (75 views)
Articoli correlati
La trasformazione digitale dell’industria e l’evoluzione dei servizi di manutenzione
Il futuro della manutenzione
Oil Management 4.0, Oil Lifetime e Remote Monitoring
Il Problem Solving in contesti aziendali
La manutenzione nell’industria 4.0
Sviluppo digitale e Digital Twin nell’industria e nell’Oil&Gas
L’avanguardia italiana nella produzione di strumentazione di processo
Termocamera per smartphone e tablet
Rivestimento polimerico per applicazioni heavy-duty
Sistema di verifica per saldatura ad arco
Sistemi di bullonatura industriali
Manutenzione e tecnologia predittive
Sistema di gestione malfunzionamenti
Prospettiva + prestazione
Sistemi per il condition monitoring
Termocamera ad alta precisione
Misuratore di isolamento
Soluzione per il Field Service Management
CMMS per l'Industria 4.0
Software per ispezioni termografiche
Termocamera per smartphone e tablet
Misuratore di isolamento
Avvitatore a impulsi in magnesio
Manifold ergonomico e compatto
Adesivo strutturale per elevate temperature
Boroscopi per ispezioni industriali
NTN-SNR: Offerta globale per l'agricoltura
PORTA AUTOMATICA SCORREVOLE
LeakExpert per SONAPHONE
Lubrificante per motori a metano
Sistema di allineamento
Avvitatore a impulsi in magnesio
Manifold ergonomico e compatto
CARRELLO DRIVER ABC Tools
Giunti a lamelle
Pressostati digitali
Aperto il primo centro di manutenzione ferroviaria digitale di Siemens Mobility
Boroscopi per ispezioni industriali
NTN-SNR: Contraffazione
NTN-SNR Gamma BB cuscinetti standard a sfere