Il XV Convegno dell’Osservatorio sulle Attività di Manutenzione degli Aeroporti

  Richiedi informazioni / contattami

Il resoconto dell’evento tenutosi all’interno di SIMa – Summit Italiano per la Manutenzione

Il XV Convegno dell’Osservatorio sulle Attività di Manutenzione degli Aeroporti
Il XV Convegno dell’Osservatorio sulle Attività di Manutenzione degli Aeroporti
Il XV Convegno dell’Osservatorio sulle Attività di Manutenzione degli Aeroporti
Il XV Convegno dell’Osservatorio sulle Attività di Manutenzione degli Aeroporti
Il XV Convegno dell’Osservatorio sulle Attività di Manutenzione degli Aeroporti
Il XV Convegno dell’Osservatorio sulle Attività di Manutenzione degli Aeroporti

Lo scorso 12 ottobre si è svolto presso l’Hotel Sheraton di Malpensa il XV con­vegno organizzato dall’Osservatorio sulle Attività di Manutenzione degli Aeroporti, in collaborazione con A.I.MAN. (Associazione Italiana della Manutenzione) e con l’Ordine Ingegneri della Provincia di Varese. Titolo del convegno: “La Manutenzione degli Ae­roporti nell’era della quarta Rivoluzione In­dustriale”.

I lavori della giornata

La manifestazione è stata aperta dall’Ing. Fe­lice Cottino, Presidente dell’Osservatorio e Chairman della giornata. L’Ing. Cottino ha in­formato che questo convegno è stato inserito in un progetto innovativo, caratterizzato dalla contemporaneità con altri due convegni in­tegrati nel SIMa 2017 (Summit Italiano per la Manutenzione), aventi tematiche manutentive specifiche. Si tratta di “una due giorni” ad alta concentrazione di argomenti manutentivi a lar­go spettro e di grande interesse per gli addetti ai lavori. Gli eventi si sono svolti in sale parallele in concomitanza con il convegno di Man.Tra (As­sociazione Manutenzione Trasporti) e TeSeM ( Tecnologie e Servizi per la Manutenzione). Pri­mo intervento è stato quello dell’Ing. Franco Santini, Presidente Emerito di A.I.MAN., con il titolo “Manutenzione 4.0, una nuova Era”. L’ing Santini ha presentato una relazione centrata sulla tematica principale del convegno.

L’Industria 4.0 sta completamente rivoluzio­nando i processi produttivi e la Manutenzione deve a sua volta sviluppare nuove competenze per adeguarsi alle attuali realtà.

L’Ing. Santini ha quindi presentato una iniziativa di A.I.MAN riguardante la creazione dell’Osser­vatorio Italiano della Manutenzione 4.0.

Hanno fatto quindi seguito due interventi ri­guardanti la sicurezza aeroportuale. Il primo, elaborato presso il Politecnico di Milano, è stato presentato dall’Ing. Misagh Ketabdari, che ha sostituito il Prof. Maurizio Crispino. La ricerca presentata al convegno ha riguardato l’analisi del rischio in fase di atterraggio degli aeromo­bili. Scopo dello studio è stato identificare l’im­patto dei differenti fattori di rischio e valutare il tasso di incidenza delle variabili in gioco.

Il secondo intervento è stato presentato dall’ Ing. Galileo Tamasi e dall’Ing. Carmine Po­tente di ENAC. Titolo della relazione è stato “Valutazione del rischio associato alla presen­za di cantieri temporanei nella Runway Safety Area”. La relazione ha accertato l’efficacia delle restrizioni ICAO contenute nel Doc n.9137, ha dimostrato la perseguibilità di un approccio pre­stazionale di valutazione del rischio, in relazione alla presenza di cantieri, ed ha infine constata­to la forte incidenza sul risultato del modello di frequenza rispetto a quello di conseguenza.

Quarto intervento è stato quello dell’Ing. Gior­gio Lagona, Key Account Manager della Società SEW-EURODRIVE. Titolo dell’intervento è stato ” Sistemi di azionamento integrati ed efficienti per gli aeroporti del futuro”.

Il relatore, dopo una breve presentazione della Società, ha fatto alcune considerazioni su pos­sibili scenari futuri riguardanti la gestione de­gli aeroporti. Ha infine illustrato l’azionamento meccatronico MOVIGEAR.

Intervento successivo è stato quello dell’Ing. Marco Chiavarini, Amministratore Delegato della Società A-Safe. Il relatore ha presentato la Società che è leader mondiale nella produ­zione di barriere fisse di sicurezza in materiale polimerico, già largamente usate nei maggiori aeroporti internazionali.

L’intervento ha suscitato molto interesse da parte dei gestori aeroportuali presenti, che han­no posto molte domande e chiesto chiarimenti. Intervento successivo è stato quello dell’Ing. Marco D’ Attoli e della Dott.ssa Anna Alber­tini, della Società Geosec. Si tratta di una So­cietà che opera nell’ambito del consolidamento dei terreni mediante iniezioni mirate di resine espandenti.

A questo proposito, sono stati portati molteplici esempi di realizzazioni in ambito aeroportuale. Settimo intervento è stato quello della Società GiPStech, leader mondiale nei sistemi di mi­cro-localizzazione. Titolo dell’Intervento trattato dai relatori, Matteo Faggin, Business Develop­ment, Gaetano D’Aquila, CEO, e Pier Vittorio Ricci, Partner, è stato “Asset2Work: mobilità e localizzazione per una manutenzione efficien­te”. Nell’intervento successivo, l’Ing. Massi­mo Nossan, Direttore della Società Gemmo, ha espresso alcune interessanti osservazioni riguardanti il BIM (Building Information Mode­ling) e CAFM (Computer Aided Facility Mana­gement). Il relatore chiude quindi l’intervento prefigurando quale possa essere l’impatto in un prossimo futuro.

Nono intervento è stato quello della Società SIKA, rappresentata da Michele Stella e Maria Elena Centis, rispettivamente Product Engine­er - Sealing & Elastic Bonding e Key Account Manager di SIKA Italia.

La Società è una multinazionale che opera nel settore dei prodotti chimici per l’edilizia e per l’industria ed è leader nelle soluzioni tecniche per la manutenzione delle pavimentazioni.I relatori hanno portato esempi di applicazioni riguardanti la sigillatura di giunti e la posa di rivestimenti estetici innovativi in campo aero­portuale. Ultimo intervento è stato quello del Dott. Vito Gentile, Amministratore Unico della Sirtel, Società che opera nel settore della illu­minazione, progetta e realizza apparati e dispo­sitivi luminosi per usi industriali e manutentivi.

Titolo dell’intervento è stato: ”L’ illuminazione portatile per le attività manutentive”. L’Ing. Cotti­no ha infine chiuso questo XV convegno, eviden­ziando l’interesse suscitato dagli interventi che hanno portato ad un dibattito costruttivo.

Ing. Felice Cottino, Presidente associazione “Osservatorio sulla Manutenzione degli Aeroporti”

Pubblicato il Dicembre 18, 2017 - (31 views)
Articoli correlati
Sensore radar per la misura continua di livello
È online il nuovo sito di BIG KAISER
Presentata la terza edizione di IVS
Dispositivo per prova di tenuta impianti
Premiati da FANUC gli studenti in visita ad Arese
Unità di centraggio
Federmeccanica sceglie Telwin per la sua assemblea
Sistema di trattamento aria compressa
Giunti in acciaio a denti bombati
Segmenti lamellari a esecuzione semplice e doppia
Suite di prodotti per l'Industry 4.0
Sistema di monitoraggio dei parametri elettrici
Suite completa per l'industria
Rilevatori a ultrasuoni per l'industria
Termocamera con design compatto
Analizzatore portatile per applicazioni industriali
Cuscinetti radiali rigidi a sfere
Multimetro palmare All in One
Prodotti e soluzioni per le macchine agricole
Grasso lubrificante ad alte prestazioni
Sensore radar per la misura continua di livello
Presentata la terza edizione di IVS
Dispositivo per prova di tenuta impianti
Unità di centraggio
Giunti in acciaio a denti bombati
Analizzatori qualità della tensione
App mobile per gestione delle ispezioni
Indicatori per posizionamento organi di macchina
Sensore ultracompatto
Sonde per macchine riempitrici
Sensore radar per la misura continua di livello
Dispositivo per prova di tenuta impianti
Unità di centraggio
Analizzatori qualità della tensione
App mobile per gestione delle ispezioni
Strumento di controllo dinamometrico
Respiratore a filtro assistito
Il FullService MEWA che solleva il cliente dalle incombenze
Sensore ultracompatto
RS Components ha riunito i suoi partner e clienti al Techday di Lille