L'industria 4.0 secondo SICK a SPS 2018

  Richiedi informazioni / contattami

Smart sensor e digitalizzazione per un’industria 4.0

Il gruppo SICK a SPS 2018
Il gruppo SICK a SPS 2018

Quando si parla di industria 4.0, si intende una completa digitalizzazione della produzione e della logistica, con macchine in grado di autogestirsi e apprendere da sole per un’efficienza sempre maggiore. Tutto ciò inizia col sensore, oggi più che mai protagonista dell’automazione della smart factory. Una delle specializzazioni del gruppo SICK infatti è il sensore intelligente, capace di raccogliere e inviare dati utili per l’ottimizzazione di qualsiasi processo produttivo, affidabile anche in ambienti virtuali interconnessi.

Prima di tutto, digitalizzazione

L’ultima rivoluzione industriale ha portato all’introduzione della digitalizzazione, ossia il congiungimento tra mondo virtuale e mondo fisico in produzione e logistica attraverso i sistemi cyber-fisici (CPS), in cui le macchine possono comunicare reciprocamente. Si creano, così, delle complesse reti interconnesse, in cui è necessario definire fin da subito quali sono i dati indispensabili che i sensori devono raccogliere e trasmettere.

Dai dati alle informazioni: i sensori SICK

La capacità di comunicazione degli smart sensor di SICK offre trasparenza e nuove possibilità nel controllo qualità e nell'ottimizzazione dei processi produttivi. Ciò è possibile perché è possibile analizzare i dati acquisiti e pre-elaborarli in modo tale che ai sistemi di livello superiore vengano trasmesse solamente le informazioni effettivamente utili e necessarie. Per questo SICK offre un'ampia gamma di sensori con interfaccia IO-Link di serie, in grado di trasmettere informazioni per il controllo di processo: un fattore di reale importanza per la manutenzione predittiva e per l’ottimizzazione della supply chain. Attraverso IO-Link è anche possibile trasmettere nuovi parametri di set-up. Le soluzioni di SICK supportano tutte le interfacce di comunicazione standard per l’automazione industriale, la logistica ed il processo, rendendole così compatibili con ogni ambiente ed ecosistema di lavoro.

Garantire la sicurezza con interfacce sicure

La condivisione dei dati di produzione è necessaria per trasformare un processo in una linea da industria 4.0; una condivisione che dovrebbe poter uscire al di fuori del proprio impianto produttivo, coinvolgendo fornitori, produttori e clienti. Affinché ciò sia possibile è necessario garantire delle reti sicure: per questo il gruppo SICK lavora per realizzare interfacce per l'effettiva gestione dei dati in fase di predisposizione, scambio e accesso. Altri aspetti da non sottovalutare sono la protezione delle informazioni da qualsiasi manipolazione e la definizione su chi può accedere a tali informazioni e come utilizzarle per creare del valore aggiunto.

Driving your industry 4ward

Allo stand SICK all’ultima edizione di SPS, oltre alle release di prodotto, sono stati proposti esempi di soluzioni complete studiate ad hoc per applicazioni speciali. In particolare, è stato possibile osservare la simulazione di un processo di una “smart factory” in cui sono stati prodotti oggetti personalizzati sulla base degli ordini in tempo reale. Un AGC ha collegato l’ambiente produttivo con quello logistico, coadiuvato da una serie di sensori che trasmettevano dati in real time utili alla sua movimentazione; inoltre, sistemi di controllo e ispezione hanno garantito la qualità dei prodotti e raccolgono informazioni per la gestione efficiente della smart factory.

Pubblicato il Luglio 4, 2018 - (18 views)
Articoli correlati
Pressostato per il controllo delle applicazioni
Si terrà presso lo scalo di Malpensa il prossimo convegno dell'Osservatorio sulla Manutenzione degli Aeroporti
Una soluzione UNITEC per la lavorazione della lamiera
La vendemmia dei sistemi qualità accende l’autunno della manutenzione
Il XVI convegno dell’Osservatorio sulle attività di manuenzione degli aeroporti
Manutenzione 4.0 per i “piccoli” operatori ferroviari
La norma UNI EN ISO 6789:2017 sulla taratura di strumenti dinamometrici
Nasce a Milano l'Innovation Lab italiano di Omron
La corretta gestione degli utensili nella produzione di energia
Ridisegnare l’affidabilità idraulica con l’efficienza energetica
Monitoraggio temperatura/umidità
Controllo fluidi
Pinza universale a fulcro rialzato
Tappo per condotte idriche/fognarie
Rete per individuazione distributori
Evento B2B per ferramenta
Lubrificazione a base d'acqua
Trasmettitori e sonde per IoT
Flange e valvole
Sistema di lubrificazione
NTN-SNR: Offerta globale per l'agricoltura
PORTA AUTOMATICA SCORREVOLE
LeakExpert per SONAPHONE
Lubrificante per motori a metano
InfoPMS4.0
Software per il monitoraggio di macchine e sistemi
Barre da illuminazione a risparmio energetico
Sensore radar con tecnologia Bluetooth
Sistema di monitoraggio, configurazione e programmazione remota dei fluidi
Scarpe antinfortunistiche metal free
Aperto il primo centro di manutenzione ferroviaria digitale di Siemens Mobility
NTN-SNR: Contraffazione
NTN-SNR Gamma BB cuscinetti standard a sfere
NTN-SNR Gamma TRB dedicata per i Distributori
NTN-SNR Gamma Premium cuscinetti a rullini NTN
NTN-SNR: Offerta globale per l'agricoltura
LeakExpert per SONAPHONE
Termocamere fisse radiometriche
Dispositivo per la rilevazione di sostanze stupefacenti
Sensore radar per la misura continua di livello