Manutenzione del fluido idraulico, un approccio 4.0

  Richiedi informazioni / contattami

Le soluzioni Hydac consentono un facile accesso alle tecnologie abilitanti tipiche del nuovo paradigma industriale

Strumentazione & Controllo

Manutenzione del fluido idraulico, un approccio 4.0
Manutenzione del fluido idraulico, un approccio 4.0

Anche la manutenzione degli impianti oleodinamici offre l’opportu­nità di ottimizzare il proprio impianto in chiave 4.0. Esiste, infatti, un legame tra IPdM e Industria 4.0 che, per essere visibile, richiede il superamento del più tradizionale approccio della sostituzione “a rottu­ra” del componente.

La contaminazione del fluido idraulico è responsabile del 70-80% dei guasti all’impianto; affrontare questa problematica attraverso l’approccio predittivo intelligente alla manutenzione (IPdM) consente di adeguare l’impianto ai prin­cipi dell’Industria 4.0: automazione, monitoraggio, riduzione di sprechi e inef­ficienze del sistema, ed efficienza energetica.

Parliamo, dunque, dell’accesso alle tecnologie abilitanti all’Industria 4.0, in cui rientrano diverse soluzioni di Hydac. Il metodo predittivo, infatti, si av­vale dell’approccio on condition, ovvero del monitoraggio in real-time delle condizioni del fluido idraulico attraverso l’ausilio di dispositivi elettronici.

I sensori Hydac permettono di monitorare e misu­rare la contaminazione, individuarne la natura (so­lida, liquida, gassosa), le soglie raggiunte e perfino la qualità chimica del fluido al fine di diagnosticare l’invecchiamento. Inoltre, grazie a un’ampia gamma prodotto e a un ufficio tecnico specializzato, Hydac è in grado di progettare e realizzare soluzioni che integrano programmazione, meccanica, elettronica e schede di controllo. I carrelli di filtrazione Smart Evo sono un esempio di soluzione smart, inte­grabile e connessa al proprio sistema-macchina. Si tratta di un’unità di flussaggio che, integrando componentistica evoluta, è in grado di misurare le grandezze relative allo stato dell’olio (saturazione di acqua nell’olio, temperatura, viscosità, pressio­ne); individuare le tipologie e i livelli di contamina­zione; visualizzare gli andamenti temporali delle grandezze, intervenire attraverso logiche di con­trollo e connettersi con la rete aziendale.

Nella gamma elettronica di Hydac rientra il CS 1000 (Contamination Sensor) per la rilevazio­ne permanente della contaminazione solida nei fluidi che fornisce dati secondo classi ISO, SAE o NAS. Il MCS 1000 (Metallic Contamination Sensor) è un contatore di particelle solide me­talliche che consente il monitoraggio continuo del fluido di lubrificazione e ne misura, inoltre, la temperatura. L’AquaSensor, AS1000, rileva la presenza di acqua nell’olio restituendo un se­gnale 4-20 mA. Il multi-sensore HydacLab HLB 1300 monitora lo stato degli oli e informa l’uten­te in tempo reale dei cambiamenti chimico fisici dei fluidi che, così, può intraprendere azioni im­mediate nel caso di deterioramento delle condi­zioni operative. Il dato rilevato è reso disponibile in forma di segnali analogici sequenziali o swi­tching output che permettono, ad esempio, di attivare direttamente dispositivi di allarme. La digitalizzazione di questi strumenti, attraver­so interfaccia, rende possibile la connessione dell’impianto oleodinamico tradizionale alla rete Ethernet dell’azienda.

Pubblicato il Febbraio 8, 2019 - (42 views)
Hydac spa
Via Archimede, 76
20041 Agrate Brianza - Italy
+39-039-642211
+39-039-6899682
Visualizza company profile
Mappa
Più prodotti da questo inserzionista
Contaminazione del fluido idraulico: pericolo guasto
Life Cycle Cost Management, efficienza energetica, digitalizzazione
Controllo remoto e manutenzione 4.0 anche per l’Oil & Gas
Dispositivo di gestione in remoto per gli impianti oleodinamici
Sistema di controllo e azionamento efficiente
Unità di filtrazione Smart per la manutenzione connessa
L’efficienza degli impianti attraverso una manutenzione 4.0
Strumento di misura universale con display touchscreen
Centralina compatta a 700 bar
Sistema brevettato per ridurre i volumi dei serbatoi olio
Condition Monitoring impianto idraulico
Oleodinamica smart
Sistemi oleodinamici smart e connessi
Sistemi per il condition monitoring
Digitalizzazione dell'oleodinamica
Data recorder con batteria ricaricabile
Soluzioni per Condition Monitoring
Data recorder portatile
Soluzioni di supporto per azionamenti oleodinamici
Soluzioni per azionamenti oleodinamici
Articoli correlati
Pruftechnik annuncia la vendita dell’azienda a Fluke Corporation
Valvole pneumatiche con Industrial Ethernet
SMARTCOLLECT PM10, PM20 E PM30
LINAX PQ3000
Monitoraggio totale della qualità della tensione e dei consumi elettrici
SECULIFE HIT AM
Multimetro digitale per la verifica dei motori elettrici
Misuratore d'isolamento METRISO PRIME10
WI-CARE: il sensore per l'analisi spettrale online
Misuratore di sicurezza Serie SECULIFE ST PRO
Sensori radar
Sistema di allineamento ottico
Strumenti personalizzati per la misura
Misurazione, controllo e automatizzazione
Sensori di pressione
Manutenzione predittiva avanguardistica
Manutenzione, consulenza e training
Fornitura di energia
Cuscinetti per automotive
Sensori e trasmettitori ottimizzati per IoT
Sistema di allineamento ottico
SMARTCOLLECT PM10, PM20 E PM30
LINAX PQ3000
Monitoraggio totale della qualità della tensione e dei consumi elettrici
SECULIFE HIT AM
Multimetro digitale per la verifica dei motori elettrici
Misuratore d'isolamento METRISO PRIME10
WI-CARE: il sensore per l'analisi spettrale online
Misuratore di sicurezza Serie SECULIFE ST PRO
Acquisizione dati CFR
WI-CARE: il sensore per l'analisi spettrale online
Misurazione smart dei parametri ambientali
Videoscopio diagnostico con tecnologia Up-is-Up
Sistemi motorfeedback rotativi
Laboratorio portatile
Sensore per analisi spettrale
Misura parametri ambientali
Condition Based Maintenance nell’Automotive
Puntatori laser
Rugosimetri portatili per l'industria