Nel 2023 A&T raddoppia

La fiera internazionale dedicata a innovazione, tecnologie, affidabilità e competenze 4.0 si svolgerà a febbraio, Torino 2023, e ottobre, Vicenza 2023

  • Luglio 28, 2022
  • 16 views
  • Nel 2023 A&T raddoppia
    Nel 2023 A&T raddoppia
  • Nel 2023 A&T raddoppia
    Nel 2023 A&T raddoppia

Per andare incontro alle esigenze delle tante aziende del Nord-Est, Automation & Testing, fiera di riferimento per l'industria 4.0, ha in previsione per ottobre 2023, dopo il tradizionale evento di Torino in programma dal 22 al 24 febbraio, un nuovo appuntamento fieristico a Vicenza, dal 25 al 27 ottobre, scelta come baricentro rispetto a Trentino-Alto Adige, Veneto e Friuli-Venezia Giulia.

Sinergia tra l’esposizione di tecnologie 4.0 e i contenuti

A&T, tra le più importanti fiere italiane, dedicate a innovazione, tecnologie, affidabilità e competenze 4.0, a partire dal 2023 avrà un doppio appuntamento. Oltre alla tradizionale location dell’Oval Lingotto di Torino, che nel nuovo anno ospiterà la tre giorni dal 22 al 24 febbraio, accogliendo più di 400 espositori provenienti da tutta Italia, per la prima volta sarà organizzata l'edizione Nord Est, a Vicenza. Una fiera il cui successo nasce dalla perfetta sinergia tra l’esposizione di tecnologie di ultima generazione legate all’Industria 4.0 e i contenuti messi a disposizione attraverso un programma formativo e informativo di altissima qualità: un evento che conduce il pubblico in un percorso dove l’innovazione diventa applicazione e l’esigenza si trasforma in opportunità concreta.

Evento dedicato alle imprese del Nord Est

Dal 25 al 27 ottobre 2023, presso il nuovo Padiglione 7 della Fiera di Vicenza – Italian Exhibition Group, si terrà A&T Nord Est: un evento dedicato alle imprese del Nord Est che ricalcherà il modello basato sull'esposizione di tecnologie industriali di ultima generazione centrate sui sei focus che caratterizzano A&T: smart manufacturing, testing e metrologia, logistica, additive manufacturing, controllo produzione, controllo di processo, unitamente a un programma di eventi e workshop che vedono coinvolti gli espositori, centrali per tradurre in pratica le esigenze delle imprese nel loro processo di trasformazione in ottica 4.0. A&T si avvarrà della collaborazione di Blum, società di consulenza specializzata nel comunicare l’innovazione con proiezione nazionale ma fortemente radicata in questi territori.

“L’idea di organizzare un secondo appuntamento fieristico nel Nord Est nasce da una profonda azione di ascolto che in questi anni come A&T abbiamo potenziato su tutti i territori italiani essendo la nostra una manifestazione nazionale a vocazione internazionale. C'è la forte richiesta nel Nord Est di una manifestazione B2B dedicata all’innovazione, alle tecnologie, all’affidabilità e alle competenze in ottica 4.0 e ci impegneremo per sviluppare un progetto di alto livello insieme alle istituzioni e al mondo industriale del territorio. Con tali presupposti abbiamo deciso di proporre questo nuovo appuntamento, scegliendo Vicenza come luogo ideale dal punto di vista geografico rispetto a Trentino-Alto Adige, Veneto e Friuli-Venezia Giulia. Saranno tre giorni dedicati alle imprese che caratterizzano il tessuto industriale del Nord Est, alla scoperta delle tecnologie e delle soluzioni innovative raccontate in modi diversi attraverso esposizione, incontri business, workshop, eventi specialistici. Un doppio appuntamento fieristico, Torino e Vicenza, progettato per supportare le imprese dei territori nell'individuare concretamente nuovi modelli aziendali, produttivi e distributivi, che consentano di aumentare la propria competitività sui mercati globali grazie alle giuste scelte e tecnologie innovative. Trasformare l’ideale in fattibile, questo è la nostra sfida!” ha dichiarato Luciano Malgaroli, Ceo della Fiera A&T.

Rossana Saullo si laurea prima in Lettere Moderne presso l’Università della Calabria di Cosenza, successivamente consegue la laurea magistrale in Letteratura, Filologia e Linguistica Italiana presso l’Università degli Studi di Torino. Nel 2020 consegue il Master Professione Editoria Cartacea e Digitale presso l’Università Cattolica di Milano. Da settembre 2020 lavora in TIMGlobal Media.

More articles Contatto