La manutenzione protagonista al World Maintenance Forum 2013

L'evento, tenutosi a Lugano tra il 4 e il 6 settembre, ha visto la partecipazione di 180 esperti e manager del settore

  • Novembre 22, 2013
  • 11699 views
  • La manutenzione protagonista al World Maintenance Forum 2013
    La manutenzione protagonista al World Maintenance Forum 2013

Manutenzione, Physical Asset Management, applicazioni e case histories di successo. Questi i temi che hanno tenuto banco al World Maintenance Forum, uno dei più importanti eventi internazionali sulla manutenzione, organizzato dalla University of Applied Sciences and Arts of Southern Switzerland (SUPSI) tenutosi al Palazzo dei Congressi di Lugano tra il 4 e il 6 settembre 2013. A queste assise hanno partecipato 180 esperti e manager della manutenzione di varie nazioni europee, che hanno potuto assistere a 76 memorie e 3 workshops. Il nutrito pool degli speakers ha esposto ampie esperienze internazionali, tra cui hanno spiccato quelle di Italia (17) e Cina (9).

 

Durante la sessione plenaria (vedi foto), tenutasi alla giornata inaugurale dell'evento, cinque guru internazionali hanno sviluppato i temi fondamentali del congresso: T. Buhler (Svizzera) - Le implicazioni della Direttiva Macchine Europea sulla manutenzione; F. Santini (Italia) - Le Nuove Frontiere della Manutenzione; C. Idhmaar (USA) - Reliabilty and Maintenance Strategy; T. Nakamura (Giappone) - TPM; M. Broussard (USA) - The Performance Culture.

 

Nutrita e attiva la partecipazione degli italiani, speakers e operatori, tra cui ricordiamo Roberto Cigolini (Politecnico di Milano), Severino Marchetti e Sandro Berchiolli (ISE), Graziano Perotti (ST Engineering), Antonio Altobelli (ABC Srl), Antonello Babbore (Kedrion), Andrea Simonetti (Bonfiglioli Engineering), Antonella Maciga (MTM), Antonio Diterlizzi (Base Protection Srl), Roberto Ravaglia (UNI). Tra le aziende espositrici italiane da sottolineare la presenza di ISE e Messe Frankfurt.

 

Nel pomeriggio dell'ultimo giorno i partecipanti hanno potuto visitare alcune aziende svizzere come Alesa Monti, Alptransit, Alprose, Helsinn, Karen, Mikron, Micro-macinazione, Officine FSS Bellinzona e Ofima.

Marco Marangoni

La mission di IEN Italia è quella di fornire ai lettori informazioni su nuovi prodotti e servizi relativi alla progettazione industriale. Se desideri che nuovi prodotti della tua azienda vengano pubblicati su IEN Italia, invia alla nostra redazione un comunicato stampa tecnico. Per discutere opportunità editoriali o per inviare contributi editoriali, contatta la redazione.

Altri articoli Contatto