Manutenzione preventiva su tamburi nell’industria chimica

  Richiedi informazioni / contattami

La soluzione di monitoraggio fornita da SPM Instrument, grazie ai suoi precoci tempi di preavviso di guasto, ha consentito di intervenire tempestivamente su un cuscinetto danneggiato

Strumentazione & Controllo, Manutenzione 4.0

Manutenzione preventiva su tamburi nell’industria chimica
Manutenzione preventiva su tamburi nell’industria chimica

Sin dal 2012, un’azienda chimica internazio­nale con numerose sedi in Finlandia usa il sistema SPM (Shock Pulsing Method) Intel­linova Compact per monitorare le condizio­ni meccaniche dei tamburi a rotazione lenta. Tale sistema di monitoraggio integra le misurazioni SPM [SPM è sia il nome del metodo (Shock Pulsing Method) che dell’azienda (SPM Instrument)] in HD ad analisi delle vibrazioni con HD ENV.

Il monitoraggio delle applicazioni a tamburo è piut­tosto complesso a causa della velocità rotaziona­le ridotta; le ruote di supporto del tamburo, per esempio, hanno una velocità di 15 RPM. La pos­sibilità di utilizzare tutte le tecnologie HD disponibili insieme agli accelerometri DuoTech permette co­munque il monitoraggio preventivo, consentendo allo stesso tempo di ridurre i costi di installazione e manutenzione. La condivisione dati Ethernet tra le unità di misura Intellinova Compact e il software di diagnostica e analisi Codemaster Ruby 2016 rende il sistema di facile utilizzo in diversi punti e location, consentendo sia il confronto di dati di condizioni da applicazioni simili che lo scambio di conoscenza. In aggiunta al sistema online, l’uso dello strumento manuale Lenova Diamond fornisce aiuto per deci­sioni legate a casi manutentivi complessi.

Riassunto e conclusione

Il monitoraggio dei tamburi è in funzione dal 2012, su un totale di cinque tamburi distribuiti in due siti differenti. Le loro specifiche sono tenute sotto con­trollo per mezzo di unità Intellinova Compact a 18 canali. I canali sono dotati di trasduttori con metodo shock pulse (tipo 44000) per misurazioni con SPM HD; i canali di vibrazione dispongono di trasduttori di vibrazione di tipo SLD144. Nel 2016-2017 sono stati installati 5 ulteriori siste­mi di monitoraggio dei tamburi, ciascuno dotato di unità di monitoraggio online Intellinova e di accelerometri DuoTech, di recente introduzione. Tale sviluppo ha reso concreta la possibilità di un uso congiunto delle tecnologie SPM HD e HD ENV per le stesse posizioni di punto di misurazione.

L’azienda utilizza inoltre sistemi SPM online su altre applicazioni, quali com­pressori, presse, pompe Nash etc. Come già ricordato, questa applicazione a tamburo funziona perfettamente da molti anni. Il progetto in corso di svolgi­mento ha mostrato i numerosi vantaggi dei sistemi di monitoraggio dei mac­chinari. Negli ultimi cinque anni, l’azienda ha individuato numerosi guasti che è stata in grado di riparare durante gli arresti di produzione programmati. Sulla base delle informazioni relative alla misurazione delle condizioni, l’azien­da ha creato per gli operatori delle istruzioni per l’azionamento dei tamburi; è stata inoltre in grado di migliorare la rigidità delle fondamenta dei tamburi e ridurre così gli effetti delle frequenze proprie. Questo case study si concentra sul più recente esempio di tempi di preavviso precoci, rilevato in un cuscinetto facente parte di un rullo di supporto in uno dei tamburi d’essicazione.

Descrizione dell’applicazione

L’applicazione in questo caso è un essiccatore a tamburo. I tamburi vengono riscaldati all’interno e hanno lo scopo di miscelare gli ingredienti e creare dei chicchi, così come di raffreddare o essiccare chicchi già esistenti.

Questo essiccatore a tamburo ha un diametro di circa cinque metri, e una lunghezza di oltre trenta. Ha rulli di supporto in ciascun angolo, con diametro di 1,70 m. Una volta azionato, il tamburo pesa fino a 150 tonnellate, mentre il solo rullo di supporto pesa 8,5 tonnellate.

La velocità di rotazione del tamburo è di circa 5 RPM, quella dei rulli di sup­porto è di circa 16 RPM. Il tamburo ha un doppio sistema di azionamento e un pignone; la sua velocità di rotazione è misurata a partire dall’albero del motore. Sono installate due unità Intellinova Compact, come da figura.

Background

Il personale della manutenzione impianti ha eseguito a lungo misurazioni con strumenti manuali prima di passare ai sistemi online, avendo riscontrato gros­se difficoltà a misurare questa tipologia di applicazione lenta tramite il solo uso di strumenti portatili.

Setup di sistema

Strumentazione. Le misurazioni su questo tamburo sono eseguite da due uni­tà Intellinova Compact a 18 canali.

Tecniche di misurazione. Le tecniche di misurazione utilizzate per questo caso sono indicate in tabella 1.

Setup del Condmaster. Il setup di base del punto di misurazione nel software Condmaster Ruby 2016.3.2. L’intervallo di misurazione è di 5 ore [“alarms from HDm and bearing symptoms BPFO + BPFI”] con una media di cinque misurazioni. Il tipo di cuscinetto è FAG 24164B.

Descrizione del caso

A maggio 2014, le misurazioni hanno rivelato le prime indicazioni di un guasto all’anello esterno. Lo sviluppo del danno è stato tenuto sotto monito­raggio per i tre anni successivi prima della sostitu­zione definitiva del cuscinetto.

Questo cuscinetto è operativo dal 1998. Il tamburo ha quattro rulli di supporto, uno in ciascun angolo, e nel corso degli ultimi 19 anni soltanto un rullo – quello situato all’estremità opposta del tamburo – è stato sostituito in seguito a guasto meccani­co. L’impianto si ferma a scopo manutentivo ogni anno intorno a maggio/giugno.

Nel periodo 2014-2016, il cliente ha monitorato il guasto tramite misurazioni online, controllando inoltre occasionalmente la situazione con uno ste­toscopio in situ, senza aver mai udito alcun suono che potesse far pensare a un guasto.

Nel corso dei tre anni in cui si è svolto il monito­raggio del guasto al cuscinetto, si è scoperto che il lato del tamburo con il cuscinetto danneggiato non era mai stato sollevato prima, per cui si è pensato alla realizzazione di un “supporto di sollevamen­to”. Tale supporto è stato progettato da un ufficio specializzato locale e realizzato in ottemperanza agli standard di sicurezza per tale tipo di carico. Il supporto viene utilizzato insieme ad alcune barre di supporto e a due cric per carichi di 60-80 ton­nellate.

Tramite questa grata di sollevamento, il rullo di supporto del cuscinetto è stato sostituito durante la regolare pausa di produzione estiva avvenuta a giugno 2017. Come si può vedere dall’immagine, il danno provocato all’anello esterno è stato di note­vole entità.

Ritorno economico

Questo è un ottimo esempio dei benefici che de­rivano dall’acquisizione accurata di dati di misura­zione delle condizioni dei macchinari. Gli addetti alla manutenzione hanno avuto grande margine di preavviso per la programmazione delle riparazioni; inoltre, se il cliente non avesse soddisfatto la ri­chiesta di un dispositivo di sollevamento in tempi utili, il fermo di produzione per la sostituzione del cuscinetto si sarebbe protratto per un numero ul­teriore di giorni.

Dal momento che la sostituzione è stata eseguita durante l’abituale pausa estiva, il risparmio - sia in termini di costi di riparazione che in relazione a un’interruzione di produzione ridotta – è stato notevole. Questo tipo di risultato dà inoltre una certa fiducia agli addetti alla manutenzione locale per futuri piani di monitoraggio delle condizioni dei macchinari.

Pubblicato il Gennaio 16, 2018 - (682 views)
SPM Instrument srl
Via G.Ceresani 13
60044 Fabriano - Italy
+39-0732-629272
+39-0732-629277
Visualizza company profile
Mappa
Articoli correlati
Manutenzione predittiva negli impianti di processo
Sensore per monitoraggio consumi elettrici
Termocamere orientabili a 180 gradi
Rilevatore di perdite per ambienti chiusi
Misuratori a ultrasuoni per Revamping d’impianto
Big Data e qualità di trasmissione WI-FI
Monitoraggio efficiente di alimentatori e quadri di distribuzione
Monitoraggio componenti tramite tag RFID per alte temperature
Sistema automatizzato per alesatura
Analisi vibrazioni
Chiave dinamometrica interfacciabile
Software per automazione
Soluzioni per automazione
Soluzioni Industria 4.0
Sensore radar per misura liquidi
Strumento per misura parametri ambientali
Field Service Management
Manifold con sonde wireless
App per manutenzione
Fiera automazione industriale
Manutenzione predittiva negli impianti di processo
Sensore per monitoraggio consumi elettrici
Termocamere orientabili a 180 gradi
Misuratore di ossigeno in gas di processo umidi
Oscilloscopi embedded con risoluzione verticale a 10 bit
Misuratore di isolamento per resistenze fino a 40 TΩ
Tastierino di taratura con funzione Bluetooth
Master IO-Link per l'automazione e il sistema informatico
Termocamera per imaging termico avanzato
Sensore di livello radar per liquidi
Termocamere orientabili a 180 gradi
Rilevatori Monogas
Sistemi di visione con chassis in alluminio
Sensore di pressione con cella di misura
Robot compatto per assemblaggio e movimentazione
Sensore magnetico per micropneumatica
Termocamera con rilevatore gas SF6
Sensori radar per la misura di livello
Oscilloscopi embedded a 2 e 4 canali
Gnutti Carlo Group sceglie Engineering e OverIT