SKF organizza programmi di formazione custom direttamente in fabbrica

I corsi sono suddivisi in quattro aree principali: manutenzione, affidabilità e diagnostica, progettazione e ingegneria di manutenzione

  • Maggio 30, 2014
  • 367 views
  • SKF organizza programmi di formazione custom direttamente in fabbrica
    SKF organizza programmi di formazione custom direttamente in fabbrica
  • SKF organizza programmi di formazione custom direttamente in fabbrica
    SKF organizza programmi di formazione custom direttamente in fabbrica

L'aggiornamento continuo delle risorse umane è il presupposto fondamentale per crescere e migliorare costantemente l'efficienza e la produttività.

 

La formazione rappresenta il valore aggiunto in un mercato sfidante e competitivo. Per questo motivo SKF propone da sempre corsi di formazione per tutte le esigenze del mondo industriale. Un catalogo a 360 gradi di proposte didattiche che trova la propria forza propulsiva nella conoscenza ingegneristica del Gruppo svedese.

 

I corsi di formazione SKF sono focalizzati sulle esercitazioni pratiche: un training on the job supportato da un preliminare trasferimento di nozioni teoriche.

 

SKF offre percorsi di formazione suddivisi in quattro aree principali: manutenzione, affidabilità e diagnostica, progettazione e ingegneria di manutenzione.

 

Accanto ai corsi di formazione erogati presso la SKF Solution Factory di Moncalieri (TO), SKF propone programmi di training interamente sviluppati sulla base delle esigenze puntuali dei clienti. Questi corsi possono anche comprendere argomenti non inclusi nel catalogo training.

 

La formazione può essere organizzata direttamente presso gli stabilimenti, ottimizzando in questo modo le modalità di fruizione dei contenuti da parte dei partecipanti. La possibilità di applicare gli elementi di teoria ai macchinari impiegati all'interno delle linee di produzione si traduce in un ulteriore valore aggiunto.

 

I programmi di formazione prevedono piani ad hoc sviluppati sulla base di un assessment preliminare relativo alle competenze delle risorse coinvolte. I risultati dell'assessment vengono trasferiti in una skill matrix condivisa con il cliente. In questo modo è possibile realizzare progetti di training ex novo o implementare iniziative già in essere.

 

I moduli si rivolgono a tutti i settori industriali e possono essere sviluppati su base internazionale, creando un sistema didattico applicabile a stabilimenti operativi in altri paesi.

 

Nell'ambito dell'ingegneria di manutenzione, i programmi si basano sulla Operator Driven Reliability, principale strumento teorico e pratico adottato dal Gruppo. La Operator Driven Reliability prevede il coinvolgimento attivo degli operatori all'interno del processo manutentivo e si basa su un semplice assunto: gli operatori sono i primi a comprendere e individuare anche i più piccoli cambiamenti nelle condizioni di lavoro delle macchine.

 

Trasferire compiti di manutenzione agli operatori e renderli in grado di effettuare interventi in autonomia può quindi generare un valore aggiunto in termini di produttività ed efficienza degli impianti.

 

Si tratta di un approccio nuovo e sfidante nella logica di gestione dei processi, approccio che SKF propone al mercato sulla base dell'esperienza maturata all'interno dei propri stabilimenti.

 

SKF offre inoltre programmi di formazione basati su singole e specifiche aree di lavoro, come ad esempio il montaggio e lo smontaggio dei cuscinetti.

 

A conclusione di ogni corso di formazione viene realizzato un documento strategico di analisi dei risultati con l'indicazione di ulteriori azioni migliorative.

La mission di IEN Italia è quella di fornire ai lettori informazioni su nuovi prodotti e servizi relativi alla progettazione industriale. Se desideri che nuovi prodotti della tua azienda vengano pubblicati su IEN Italia, invia alla nostra redazione un comunicato stampa tecnico. Per discutere opportunità editoriali o per inviare contributi editoriali, contatta la redazione.

Altri articoli Contatto