Analisi e monitoraggio dello stato delle macchine

Diagnostica e valutazione dello stato dei componenti

  • Agosto 12, 2015
  • 806 views
  • Analisi e monitoraggio dello stato delle macchine
    Analisi e monitoraggio dello stato delle macchine

Proseguiamo il nostro percorso attraverso la normativa di manutenzione approfondendo quali norme e criteri stabiliscono i metodi di  e analisi

degli stati vibrazionali delle macchine. Come di consueto, il nostro elenco è estrapolato infrastrutture e trasporti" edito da FrancoAngeli.

 

UNI ISO 10816-5:2007

Valutazione delle vibrazioni delle macchine mediante non rotanti - Parte 5

La norma fornisce i criteri per la misurazione delle vibrazioni a gruppi macchina in centrali idroelettriche di generazione e di pompaggio.

 

UNI ISO 10816-6:2007 Valutazione delle vibrazioni delle macchine mediante misurazioni sulle parti non rotanti - Parte 6

La norma fornisce i criteri per la misurazione delle vibrazioni a macchine alternative con potenza maggiore di 100 kW.

 

UNI ISO 10817-1:2011 Sistemi di misura delle vibrazioni degli alberi rotanti ed assoluto delle vibrazioni radiali

La norma fornisce le indicazioni necessarie per ottenere risultati di misura delle vibrazioni d'albero riproducibili e così renderne possibile  norme serie UNI ISO 7919. Come tale, la norma si applica in primo luogo alle vibrazioni d'albero delle grandi macchine (per esempio unità di generazione con turbine a vapore o a gas, unità turbo di tipo industriale, macchine idrauliche).

La norma è applicabile ai sistemi di misura delle vibrazioni d albero relative ed assolute ed include i dispositivi di rilevamento (trasduttori), il condizionamento dei segnali, i criteri di collegamento e le procedure di calibrazione.

 

UNI ISO 13373-1:2006 Monitoraggio e diagnostica dello stato delle macchine - Monitoraggio dello stato vibrazionale Parte 1: Procedure generali

La norma fornisce linee guida generali per le attività di misurazione e di raccolta di dati sulle vibrazioni di macchine, ai fini del monitoraggio del loro stato. Essa è indirizzata a promuovere la coerenza di

rocedure e di prassi di misurazione che di solito si focalizzano su macchine rotanti.

Data la diversità tra gli approcci al monitoraggio delle condizioni, in altre parti della UNI ISO 13373 si farà riferimento a raccomandazioni specifiche a un particolare tipo di programma di monitoraggio. Lo stato vibrazionale di una macchina può essere monitorato mediante misurazioni delle vibrazioni su un cuscinetto o su una struttura di supporto e/o mediante misurazioni delle vibrazioni di elementi rotanti della macchina. Le misurazioni possono essere continue o discontinue e nella norma si fornisce una guida per entrambe le modalità di misurazione.

Ing. Francesco Cangialosi, Presidente Commissione Manutenzione UNI

Alessandro Ariu, Redattore Manutenzione T&M

La mission di IEN Italia è quella di fornire ai lettori informazioni su nuovi prodotti e servizi relativi alla progettazione industriale. Se desideri che nuovi prodotti della tua azienda vengano pubblicati su IEN Italia, invia alla nostra redazione un comunicato stampa tecnico. Per discutere opportunità editoriali o per inviare contributi editoriali, contatta la redazione.

Altri articoli Contatto