Impegno di Tenova per la transizione verde

ESTEP rappresenta per Tenova un contesto importante per contribuire alla transizione verde dell’industria siderurgica europea

  • Ottobre 12, 2021
  • 102 views
  • Impegno di Tenova per la transizione verde
    Impegno di Tenova per la transizione verde
  • Impegno di Tenova per la transizione verde
    Impegno di Tenova per la transizione verde
  • Impegno di Tenova per la transizione verde
    Impegno di Tenova per la transizione verde
  • Impegno di Tenova per la transizione verde
    Impegno di Tenova per la transizione verde

La  European Steel Technology Platform (ESTEP) ha riconfermato Roberto Pancaldi, CEO di Tenova, tra i membri del Direttivo con il ruolo di Vice Presidente ed Enrico Malfa, Direttore R&S di Tenova, è stato nominato membro del Board della Clean Steel Partnership.

Le sfide di crescita sostenibile dell’industria siderurgia europea

La Piattaforma, diventata entità legale indipendente nel marzo 2018 con tredici membri fondatori (tra cui Tenova), ha l’obiettivo di coinvolgere gli stakeholder del settore siderurgico – dagli istituti di ricerca ai player industriali – per mettere in atto azioni collaborative e progetti innovativi volti ad affrontare le sfide della crescita sostenibile dell’industria siderurgica europea. Queste includono la decarbonizzazione, l’economia circolare, l’efficienza energetica e la digitalizzazione. Per l’azienda del Gruppo Techint – impegnata da sempre a sviluppare tecnologie innovative per una produzione metallurgica sostenibile – ESTEP rappresenta un contesto importante per contribuire fattivamente alla transizione verde dell’industria siderurgica europea.

Clean Steel Partnership (CSP)

I membri di ESTEP hanno celebrato un evento importante: la firma ufficiale della Clean Steel Partnership (CSP) – una partnership pubblico-privata nata nel contesto delle politiche UE per il raggiungimento della neutralità carbonica entro il 2050, con l’obiettivo di supportare la leadership europea nella trasformazione dell’industria dell’acciaio in un settore neutrale in termini di emissioni di CO2 pur preservandone la competitività sul mercato globale. Enrico Malfa, Direttore R&S di Tenova, è stato nominato membro del Direttivo della Partnership.

Sviluppare tecnologie per ridurre le emissioni di CO2

“Stiamo vivendo un momento storico importantissimo per la gestione del rischio climatico: mai come ora le istituzioni, le realtà produttive e la società civile hanno preso davvero coscienza del problema. Sappiamo però che serve una visione di medio-lungo periodo il più possibile condivisa con tutti i player delle singole industrie per far sì che questo impegno si traduca in strategie concrete ed efficaci. Per questo motivo, sono orgoglioso di essere parte di ESTEP: una piattaforma che davvero gioca un ruolo chiave per la transizione verde dell’industria siderurgica europea. Tenova ha le tecnologie e le competenze per abilitare i produttori e accompagnarli lungo questo percorso”, ha dichiarato Roberto Pancaldi. “Senza condividere conoscenze e risorse non è possibile raggiungere gli obiettivi ambiziosi posti dal Green Deal Europeo: la Clean Steel Partnership è un catalizzatore che offre l’opportunità di mettere a  fattor comune le eccellenze del settore siderurgico. Il suo obiettivo generale è di sviluppare tecnologie per ridurre le emissioni di CO2 derivanti dalla produzione di acciaio dell’UE dell’80-95% rispetto ai livelli del 1990, con il fine ultimo di raggiungere la neutralità climatica. Siamo pronti per questa sfida!”, ha affermato Enrico Malfa.

Rossana Saullo si laurea prima in Lettere Moderne presso l’Università della Calabria di Cosenza, successivamente consegue la laurea magistrale in Letteratura, Filologia e Linguistica Italiana presso l’Università degli Studi di Torino. Nel 2020 consegue il Master Professione Editoria Cartacea e Digitale presso l’Università Cattolica di Milano. Da settembre 2020 lavora in TIMGlobal Media.

More articles Contatto