La gestione e manutenzione degli Asset eolici

  Richiedi informazioni / contattami

Il Centro di Addestramento Tecnico dedicato di ERG Power Generation

Il «simulatore pala» ha un focus speciale non solo all’aspetto del ripristino delle pale con materiali compositi, ma anche all’importanza della metodologia ispettiva
Il «simulatore pala» ha un focus speciale non solo all’aspetto del ripristino delle pale con materiali compositi, ma anche all’importanza della metodologia ispettiva
Il banco di oleodinamica
Il banco di oleodinamica
Il simulatore qui realizzato consente ai tecnici di esercitarsi a terra nelle azioni di Rescue, aumentando la frequenza di addestramento
Il simulatore qui realizzato consente ai tecnici di esercitarsi a terra nelle azioni di Rescue, aumentando la frequenza di addestramento

Introduzione

ERG Power Generation ha deciso di puntare sulle sue “risorse” spingendo fortemente la formazione tecnica interna attraverso la creazione di un “Centro di Addestramento Tecnico” (CAT). L’obiettivo è di realizzare e sviluppare un polo didattico/operativo, dove convogliare la formazione teorica/pratica di tutto il personale operante sugli Asset Eolici e Solari.

Negli ultimi anni, a fronte della mutata strategia manutentiva adottata (CBM - condiction based maintenance), si è configurata la necessità di sviluppare/realizzare dei progetti formativi ad hoc a supporto delle nuove metodologie operative (tribologia, analisi vibrazionale, boroscopia, etc.).

Il CAT proietterà l’azienda verso una gestione internalizzata del know how specialistico, valorizzando il personale esperto e formando i tecnici all’uso di tecnologie al passo con la industry 4.0, con lo scopo di preparare le risorse alla rivoluzione industriale in atto che modificherà tecnologicamente il modo di lavorare”.

 

Il progetto prevedeva la realizzazione di una serie di simulatori riproducenti situazioni e problematiche reali tipiche degli impianti eolici, allo scopo di simulare gli interventi necessari alla loro risoluzione garantendo l’apprendimento attraverso attività di formazione e di coaching tecnico. Parallelamente sono stati individuati e formati come TRAINERS alcuni tecnici senior con l’obiettivo di rendere, in futuro, totalmente internalizzata la formazione. È stato avviato il processo formativo standardizzato per la qualificazione dei tecnici ingaggiati, con lo scopo di garantire l’uniformità della metodologia didattica.

L’attuale proposta formativa prevede lo studio simulato per aggiornamenti e riqualificazione del personale in materia di Oleodinamica, Elettromeccanica, Meccanica, materiali compositi delle pale, elettrotecnica avanzata, Salute Ambiente e Sicurezza ed infine innovazioni tecnologiche.

 

Simulatore Oleodinamica 

L’addestramento prevede le nozioni di base in materia di oleoidraulica ed elettroidraulica, esercitazioni teorico/pratiche e la riproduzione in laboratorio di sistemi specifici di turbina eolica. Applicazioni di oleodinamica le troviamo su

  • Sistema di bloccaggio del rotore (rotor lock)
  • Sistema del passo delle pale (pitch system)

 

Si riproduce il movimento meccanico del pistone e la regolazione dell’angolo della pala.

 

Simulatore Elettromeccanica

Sono trattate le nozioni di base in materia di elettrotecnica ed elettromeccanica, esercitazioni su motori elettrici/asincroni, azionamenti elettrici. Applicazioni di elettromeccanica le troviamo su:

  • Sistema del passo delle pale (pitch system)
  • Sistema di imbardata (Yaw system)

 

Il focus sarà indirizzato sul sistema d’imbardata, l’azionamento del motore di imbardata, la sua funzionalità ordinaria e casi di anomalie che richiedono interventi di ricerca guasto.

 

Simulatore Meccanica

Si prevedono approfondimenti su nozioni di base in materia di meccanica e macchine, esercitazioni teorico/pratiche su ruote dentate, ingranaggi, diversi tipi di giunti, alberi, cuscinetti, frizioni e freni.

Applicazioni di meccanica le troviamo su:

  • Moltiplicatori di giri (Gearbox)
  • Sistema di imbardata (Yaw system)
  • Cuscinetti volventi

Riteniamo che l’addestramento sui sistemi simulati sia essenziale per meglio capire i malfunzionamenti che comprometterebbero la producibilità e la sicurezza della WTG.

Simulatore pala

Il «simulatore pala» ha un focus speciale non solo all’aspetto del ripristino delle pale con materiali compositi, ma anche all’importanza della metodologia ispettiva. L’incremento della flotta internalizzata ha reso necessaria, in termini di ispezione e di riparazione, la divulgazione della competenza specifica per un maggior numero di tecnici.

Obiettivi del simulatore

  • Riduzione impatto sulla struttura organizzativa
  • Riduzione numero di attività terziarizzate
  • Riduzione tempi di intervento/fermo macchina (MTTF)
  • Know How diffuso, propedeutico all’introduzione di componenti di nuova generazione [Repowering] 

 

Simulatore Videoscopia Gear Box

Figlia dell’implementazione della strategia CBM (Condition Based Maintenance) all’interno dei processi di O&M dei parchi eolici, l’addestramento prevede una parte teorica sulle diverse tipologie di gearbox e sull’interpretazione dei danni rilevabili ed una parte prettamente tecnica sull’utilizzo del videoscopio all’interno di una gearbox appositamente allestita.

Il supporto di una gearbox didattica con parti interne visibili permette di dettagliare le attività con maggiore chiarezza ed efficacia.

Gli obiettivi che ci prefiggiamo sono quindi gli stessi perseguiti nell’applicazione dell’approccio «su condizione», vale a dire:

  • Aumento della programmabilità degli interventi, grazie all’incremento della manutenzione predittiva vs straordinaria
  • Diminuzione del downtime medio associato a grandi correttivi programmati
  • Riduzione dei costi per attività date in outsourcing ed internalizzazione progressiva del Know How

 

Simulatore cavidotto MT

Destinato alla formazione di tecnici che lavorano sui sistemi di Media e Alta Tensione, specializzati nella localizzazione dei guasti sui cavidotti del nostro Asset, con focus speciale sul corretto utilizzo del laboratorio mobile.

Negli ultimi anni il problema dei guasti su cavidotto, soprattutto sugli impianti più datati, ha condizionato notevolmente la disponibilità impianti. Questo ha quindi reso indispensabile la diffusione e lo sviluppo del know how in merito all’utilizzo della macchina cerca guasto.

È stata utilizzata una bobina di cavo MT di prova collegata con le estremità verso terra così da riprodurne il reale funzionamento. È stato praticato un foro nel cavo allo scopo di esercitarsi alla rilevazione del guasto.

Obiettivi del simulatore:

  • Riduzione impatto sulla struttura organizzativa
  • Riduzione tempi di intervento/fermo macchina
  • Know How diffuso, propedeutico all’introduzione di componenti di nuova generazione [Repowering]
  • Sfruttamento di tutte le funzioni del laboratorio mobile Centrix

 

Simulatore HSE

Il nostro fiore all’occhiello risulta essere il Simulatore per l’addestramento all’evacuazione d’emergenza: uno degli aspetti principali da curare per garantire la sicurezza degli operatori durante le attività di manutenzione è la gestione del rischio di lavoro in quota in un ambiente critico posto ad almeno 50 m da terra: la turbina eolica.

Per gestire il rischio di lavoro in quota, ogni addetto alla turbina deve essere addestrato a coordinare, in attesa dei soccorsi, l’evacuazione ed il salvataggio del proprio compagno di squadra in totale autonomia.

Il simulatore qui realizzato consente ai tecnici di esercitarsi a terra nelle azioni di rescue, aumentando la frequenza di addestramento. ERG ha deciso di applicare oltre alla normativa italiana anche lo standard GWO. La Global Wind Organization (GWO) ha creato uno standard che uniforma i requisiti formativi prescritti dalle leggi locali, spesso diverse tra Paese e Paese.

In futuro si potranno qui approfondire le tematiche HSE (come antincendio, primo soccorso, etc.) valutando la possibilità di individuare internamente dei formatori qualificati GWO.

 

Smart Glass

Il centro di addestramento ha anche lo scopo di avere sempre uno sguardo verso il futuro. Abbiamo avviato un progetto pilota con l’obiettivo di valutare le potenzialità di soluzioni tecnologiche digitali in ambito AR; con l’utilizzo degli smart glass e piattaforme informatiche ad hoc stiamo sperimentando la video assistenza; gli smart glass rappresentano uno strumento potentissimo grazie anche alla loro prerogativa hands free.

Gli obiettivi nel breve e medio termine saranno:

  • La Riduzione degli interventi non risolutivi
  • Realizzare Training on the job ad alta efficacia
  • Valorizzare il personale esperto
  • Sviluppare una  road map verso la Industry 4.0
  • Accesso ai manuali hands free ed in realtà aumentata
  • Realizzazione di Istruzioni di Lavoro on line a supporto dell’addestramento

 

Esoscheletri

Sviluppo e ricerca sono i cardini del nostro Centro di Addestramento. Oltre a nuova tecnologia informatica stiamo esplorando anche nuove soluzioni tecniche che possano migliorare la qualità del lavoro delle nostre risorse.

In questo scenario si collocano i prototipi di esoscheletri che stiamo valutando. Sono stati presentate due tipologie, una per l’alleggerimento del peso dalla schiena e l’altro dalle spalle

Saranno verificati i vantaggi attesi e analizzate tutte le migliorie apportabili da questi dispositivi.

 

Sviluppi futuri

L’area didattica realizzata ci permetterà di progettare nuovi simulatori per tutte quelle attività che lo richiederanno, estendendo lo studio diagnostico ai generatori elettrici, agli inverter, agli interruttori, ai trasformatori, alla tecnologia fotovoltaica, all’utilizzo di Droni, ai sistemi a Ultrasuoni, ai liquidi penetranti ed alla Elettronica spinta.

L’ipotesi più affascinante è quella di recuperare a breve una navicella di una turbina eolica, posizionata a terra ed accessibile per prove e verifiche in spazi reali.

In Erg Siamo fermamente convinti che le aziende vengano fatte dalle persone; le persone hanno necessità di sentirsi apprezzate e per le quali occorrono mirati piani d’ingaggio e di investimento. Solo così esprimeranno il massimo delle loro potenzialità e si sentiranno parte del cambiamento.

 

Mirko Oliviero,
Head of WTG Maintenance Sardegna, Sicilia, Calabria, ERG Power Generation

Francesco Onorato,
Head of Maintenance Italy Wind & Solar, ERG Power Generation

Pubblicato il Novembre 11, 2019 - (45 views)
Articoli correlati
Disponibile il video del webinar di Oilsafe sui metodi di estrazione del contaminante
Partecipa al webinar Infor sulla gestione degli asset
Etichette Avery per usi industriali
Paura del rinoceronte? Tranquilli, ci pensa A-SAFE!
Le pompe Argal per l’acquario del più grande parco divertimenti al mondo
Partecipa al webinar di Oilsafe sui metodi di estrazione del contaminante
Etichette Avery in poliestere, forti e affidabili
Aldo Cedrone è il nuovo amministratore delegato di SKF Industrie Spa
Protezioni antiurto in stabilimento, un investimento dal ritorno certo
Essiccatori a refrigerazione per basse emissioni e sostenibilità ambientale
Tenute per farmaceutico e medicale
Manutenzione delle linee di produzione
Soluzioni nel settore dei cuscinetti per mandrini
Servizio di consulenza per l’analisi nel mondo del CMMS
Varnish Elimination Unit
Ricondizionamento pacchi tenuta per compressori alternativi
30 anni di competenza e professionalità
Cuscinetti radiali rigidi a sfere
Software per la gestione dei servizi di assistenza e manutenzione
Manutenzione preventiva degli oli
Etichette Avery per usi industriali
Paura del rinoceronte? Tranquilli, ci pensa A-SAFE!
Etichette Avery in poliestere, forti e affidabili
Cartelli per segnaletica prevenzione COVID-19
Manometro digitale con sensori risonanti al silicio
Pinza magnetica per la manipolazione di pezzi irregolari
Termocamere con fotocamera digitale integrata
Soluzione Plug & Play per quadri elettrici
Quadri di alimentazione a uso medicale
Coswin 8i
Disponibile il video del webinar di Oilsafe sui metodi di estrazione del contaminante
Etichette Avery per usi industriali
Paura del rinoceronte? Tranquilli, ci pensa A-SAFE!
Etichette Avery in poliestere, forti e affidabili
È online il video del Webinar "La digitalizzazione del Condition Monitoring alla base dell'Asset Management"
Con E-Repair riparti in sicurezza con l’anticipo di una scheda elettronica industriale sanificata
A-SAFE: barriere di sicurezza per aeroporti
"Come implementare un programma di Condition Monitoring", disponibile il video del webinar di Pruftechnik
Sistema di allineamento laser Rotalign Touch
Rilevatore di dati sulle vibrazioni ad alta velocità Vibscanner II con MQTT