La trasformazione digitale della manutenzione

  Richiedi informazioni / contattami

Dibattito e confronto durante il Workshop dell’Osservatorio TeSeM dello scorso 8 febbraio presso il Campus Bovisa del Politecnico di Milano

Manutenzione & ICT, Manutenzione 4.0

Tra i partecipanti era rappresentata l’intera filiera come catena del valore, dalla componente degli End-user agli OEM, Technology provider, Service Provider, ed EPC
Tra i partecipanti era rappresentata l’intera filiera come catena del valore, dalla componente degli End-user agli OEM, Technology provider, Service Provider, ed EPC

Si è tenuto lo scorso 8 febbraio il Work­shop dell’Osservatorio TeSeM (Tecnologie e Servizi per la Manutenzione, www.tesem.net) dal titolo “La digital transformation della manutenzione: come gestire il cambiamento nelle operation degli impianti industriali e del­le infrastrutture?”. Il workshop era l’ultimo della ricerca d’anno del TeSeM. I partecipanti, circa 40, presenti all’evento su invito, provenivano da diversi settori degli impianti industriali e delle infrastrut­ture. Inoltre, era rappresentata l’intera filiera come catena del valore, dalla componente degli End-u­ser – vale a dire, i gestori degli impianti industriali e delle infrastrutture –, che contava per oltre la metà dei partecipanti, agli OEM, Technology provider, Service Provider, ed EPC. A fare da padrone di casa è stato Marco Macchi, responsabile scientifi­co dell’Osservatorio, oltre che direttore della rivista Manutenzione T&M: a lui è spettato il compito di introdurre i lavori, di presentare l’Osservatorio, la sua storia e le ricerche compiute dall’anno della sua istituzione, il 2010.

Il workshop ha permesso di dare vita ad un am­pio dibattito su una tematica sempre più attuale nel mondo della manutenzione, consentendo di discutere i fattori necessari per il successo del­la digital transformation dei processi industriali, con particolare attenzione alla manutenzione. Macchi, insieme a Luca Fumagalli e Irene Roda, direttori della ricerca dell’Osservatorio, hanno svolto il ruolo di facilitatori del dibattito e del confronto tra i partecipanti all’evento.

La mattinata è stata avviata da un breve momento introduttivo, a cura dell’Osservatorio, sui concetti fondanti della digitalizzazione della manu­tenzione. In seguito, sono state presentate tre diverse prospettive della tra­sformazione digitale, a cura di Agomir, SAS e Siemens. Ciò ha permesso di portare i primi spunti di riflessione della giornata, rivolti alla interpreta­zione delle sensibilità di una parte della catena del valore, in uno spettro di temi ampio, a partire dalle soluzioni tecnologiche e di service per suppor­tare il percorso trasformativo, sino al cambiamento che può prospettarsi sempre più nei modelli di business e nelle relazioni industriali. In seguito, si è aperto un ampio dibattito e confronto che ha portato a testimonianze varie con l’intervento degli esponenti delle diverse aziende presenti.

La discussione si è focalizzata su vari aspetti della trasformazione digita­le: dalla definizione di Manutenzione nel quadro dell’Industria 4.0, al ruo­lo della trasformazione digitale nell’evoluzione della gestione degli asset industriali e della manutenzione, passando per altri aspetti del processo di trasformazione, tra cui la vision del cambiamento in manutenzione ot­tenibile con la digitalizzazione e l’importanza della collaborazione, dentro e di fuori dell’azienda, a sostegno del percorso evolutivo della trasforma­zione digitale della manutenzione. È questa solo una limitata selezione degli aspetti tipici della digital transformation della manutenzione che sono stati affrontati e che hanno dato modo di creare un autentico dibat­tito, molto vivace, tra i protagonisti della giornata.

L’Osservatorio concluderà i lavori della ricerca d’anno con il Convegno finale della ricerca 2016-17, durante il quale verrà presentato il report pubblicato a stampa dal titolo “Manutenzione nell’industria 4.0: Quali strategie per governare la trasformazione digitale?”. Il Convegno, il quar­to della serie di convegni nati dalla istituzione dell’Osservatorio, è pro­grammato per il prossimo martedì 17 aprile, dalle 14.30, e sarà ospitato da i.lab Italcementi (ulteriori informazioni sul sito www.tesem.net).

 

Marco Marangoni

Pubblicato il Marzo 12, 2018 - (12343 views)
Articoli correlati
ABB e Dassault Systèms per il digitale
Modulo IO-Link per valvole ISO
Calibratore universale portatile Bluetooth
4.0 NOW: la conferenza stampa di SICK
IMI Precision Engineering parteciperà a Hannover Messe
Smart encoders MEM-Bus
Feature phone e tablet industriali
Piattaforme web per manutenzione predittiva
Robot SCARA per movimentazione veloce
Sensori con IO-Link per scambio dati
Software per gestire la manutenzione
Sistema di gestione del rischio
Piattaforma con intelligenza artificiale
Software per la gestione della manutenzione
SPS Italia 2019
Software industria 4.0
Hannover Messe 2019
SPS Italia 2019
Piattaforma con app per la manutenzione
A&T 2019
Modulo IO-Link per valvole ISO
Smart encoders MEM-Bus
Robot SCARA per movimentazione veloce
CMMS Smart Generation
Sensori con IO-Link per scambio dati
Software di simulazione per cuscinetti
Pannelli touchscreen
InfoPMS4.0
Unità di centraggio
App mobile per gestione delle ispezioni
Sistema allineamento laser
Robot SCARA per movimentazione veloce
Sistema di allineamento
Unità di centraggio
App mobile per gestione delle ispezioni
Soluzione cloud per ambito industriale
App per controllo teste alesatura
Piattaforma meccatronica per assemblaggio
Robot compatto per assemblaggio e movimentazione
Misuratore multifunzione compatto