Laser scanner 3D per la progettazione di impianti

L'azienda romena IPB si è avvalsa del sistema di CAM2 per la realizzazione del modello della più importante raffineria della Romania

  • Aprile 14, 2015
  • 531 views
  • Laser scanner 3D per la progettazione di impianti
    Laser scanner 3D per la progettazione di impianti

Con una capacità di raffinazione complessiva di 4,5 milioni di tonnellate all'anno, la raffineria Petrobrazi, della OMV-Petrom, nei pressi della città di Ploiesti, è una delle raffinerie più importanti della Romania. Per soddisfare la domanda del mercato interno e per far sì che processi e prodotti siano in linea con gli standard internazionali, OMV-Petrom sta effettuando ingenti investimenti nella modernizzazione.

 

Ma la documentazione della raffineria costruita 78 anni prima era ben lungi dall'essere ideale, sia in termini di qualità, che di completezza. Pertanto, per agevolare la continua attività di progettazione e modifica, OMV-Petrom ha optato per la documentazione as-built 3D.

L'azienda romena International Partner Buro S.R.L. (IPB) si è aggiudicata l'appalto. "La superficie totale del sito è pari a 70,73 ettari e noi abbiamo dovuto creare un modello 3D che rappresentasse tutti i serbatoi, i tubi, le intelaiature, i montanti e le colonne con dimensioni superiori a 50 cm", spiega l'Ingegner Marian Radoi, Fondatore e Direttore generale di IPB. "Dal momento che per noi si trattava di un progetto enorme e di riferimento, era fondamentale disporre di strumenti affidabili e di un flusso di lavoro ottimale."

 

I lavori sono iniziati il 24 aprile 2012, con tre team all'opera su turni paralleli per gestire le misurazioni topografiche, la scansione 3D e l'elaborazione dei dati. "I nostri esperti sono estremamente motivati, ma a tutti può succedere di stancarsi e commettere errori quando si lavora su turni di dieci ore e occorre realizzare quasi 6.000 scansioni. La semplicità di utilizzo del Focus3D di CAM2 è stata quindi fondamentale. Ha ridotto la probabilità di errore degli operatori, velocizzato il flusso di lavoro e contribuito in maniera determinante al successo di questo progetto durato quattro mesi", spiega Radoi.

 

La fase di postelaborazione è stata anch'essa intensiva: quattro persone si sono alternate su due stazioni di lavoro. Dopo aver elaborato le nuvole di punti con il software SCENE di CAM2, i dati sono stati importati in PointSense Plant. Questo software, sviluppato in modo specifico per la modellazione degli impianti, offre un ambiente potente che sarà decisivo per tutti i successivi processi di progettazione ed esecuzione.

"Prima di acquistare il Focus3D di CAM2 ci affidavamo agli strumenti e ai metodi tradizionali", spiega Radoi. "Ma portare a termine questo progetto con una stazione totale e metri a nastro sarebbe stato impossibile, perché in una raffineria non è sempre possibile, né tanto meno sicuro, arrampicarsi sui tubi o scalare le pareti di un serbatoio con un metro a nastro. Inoltre, il CAM2 Laser Scanner Focus3D fornisce precisione e dettaglio, un binomio che nessun altro sistema è in grado di offrire a motivo della velocità di acquisizione".

La mission di IEN Italia è quella di fornire ai lettori informazioni su nuovi prodotti e servizi relativi alla progettazione industriale. Se desideri che nuovi prodotti della tua azienda vengano pubblicati su IEN Italia, invia alla nostra redazione un comunicato stampa tecnico. Per discutere opportunità editoriali o per inviare contributi editoriali, contatta la redazione.

Altri articoli Contatto