Schneider Electric partner fondatore di SMACT

  Richiedi informazioni / contattami

L’azienda, che ha contribuito alla creazione del Competence Point del Triveneto, darà contributo e supporto attraverso diverse iniziative

Schneider Electric è partner fondatore del Competence Point del Triveneto
Schneider Electric è partner fondatore del Competence Point del Triveneto

Il 17 dicembre è nato SMACT, il Competence Point del Triveneto, creato da otto università venete, trentine e friulane, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e la Fondazione Bruno Kessler, Camera di Commercio di Padova e 29 aziende private, tra cui Schneider Electric. Inoltre, SMACT è finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico nell’ambito del Piano Nazionale Impresa 4.0. Le attività di questo Competence Point sono sostanzialmente tre: orientamento alle imprese per supportarle nel valutare il loro livello di maturità digitale e tecnologica; formazione per promuovere e diffondere competenze per l’Industria 4.0; realizzazione di progetti innovativi e di ricerca digitale applicata alle reali esigenze delle imprese, fornendo servizi di trasferimento tecnologico.

Contributo e supporto di Schneider Electric

In particolare, Schneider Electric contribuirà alla creazione delle “live demo”, ambienti tecnologici studiati affinché le aziende conoscano le tecnologie e le potenzialità dell’Industria 4.0, soprattutto nel settore Food & Beverage. L’azienda creerà anche piattaforme software dedicate alla gestione e al controllo di industrie e edifici, e soluzioni specifiche per il settore della grande distribuzione, con il supporto di Eliwell by Schneider Electric. Schneider Electric metterà anche a disposizione le sue esperienze e competenze per l’organizzazione di eventi dedicati alle PMI a scopo informativo e di consulenza mirata per la digitalizzazione, contribuendo in questo modo alla realizzazione di progetti di trasformazione digitale con le sue tecnologie. Infine, l’azienda darà supporto per la formazione, dedicando all’area del Triveneto alcune edizioni del percorso formativo “Smart Manufacturing Project”, e fornendo alle università kit didattici relativi alle tecnologie 4.0.

Pubblicato il Dicembre 27, 2018 - (18 views)
Articoli correlati
Abbigliamento femminile da lavoro
Valvole per settore Oil & Gas
Pompe compatte a ingranaggi
Centraline idrauliche modulari
Flussimetro per piccole e medie portate di liquidi
Valvola a spillo
Acquisizione dati CFR
Indicatori di livello ad accoppiamento magnetico
Misuratori di livello
Sensori induttivi per la sicurezza
Forniture industriali
Rullino 2.0
Il CMMS nell'era 4.0
Soluzioni per ogni esigenza
Pompe per la gestione dell'acqua
Granulo abrasivo
Cuscinetti per automotive
Sensori e trasmettitori ottimizzati per IoT
Manutenzione preventiva oli
Valvola integrale
Pompe compatte a ingranaggi
Acquisizione dati CFR
Indicatori di livello ad accoppiamento magnetico
Misuratori di livello
Sensore fotometrico per acque reflue
Misurazione smart dei parametri ambientali
Videoscopio diagnostico con tecnologia Up-is-Up
Laboratorio portatile
Lucchetti lockout/tagout
Valvola di scarico di sicurezza pneumatica
Centraline idrauliche modulari
Misurazione smart dei parametri ambientali
Videoscopio diagnostico con tecnologia Up-is-Up
Sistemi motorfeedback rotativi
Laboratorio portatile
Lucchetti lockout/tagout
Granulo abrasivo
Sensore per analisi spettrale
Piattaforma software per la sicurezza
Prolunga a catena