Soluzioni software per Operations e Asset Management

  Richiedi informazioni / contattami

In un’intervista esclusiva, Mauro Beduschi, APM Business Development Manager di Wonderware Italia, fa il punto sugli strumenti dell’azienda a supporto della Digital Tansformation e delle attività di Manutenzione in ottica predittiva e 4.0

Mauro Beduschi, APM Business Development Manager di Wonderware Italia
Mauro Beduschi, APM Business Development Manager di Wonderware Italia
Il fulcro attorno al quale ruotano le soluzioni di dedicate al monitoraggio asset è AVEVA Historian, un potente database NoSQL di data collection disponibile sia on premise (standalone o all’interno di AVEVA System Platform) che on cloud con la soluzio
Il fulcro attorno al quale ruotano le soluzioni di dedicate al monitoraggio asset è AVEVA Historian, un potente database NoSQL di data collection disponibile sia on premise (standalone o all’interno di AVEVA System Platform) che on cloud con la soluzio
Le piattaforme SaaS in cloud per la gestione di Manutenzione e Operations offrono costi complessivi di utilizzo più contenuti, maggior sicurezza del dato (crittografia, backup, disaster recovery ecc.) e garanzia della proprietà delle informazioni
Le piattaforme SaaS in cloud per la gestione di Manutenzione e Operations offrono costi complessivi di utilizzo più contenuti, maggior sicurezza del dato (crittografia, backup, disaster recovery ecc.) e garanzia della proprietà delle informazioni
AVEVA Cloud è la piattaforma SaaS cloud based per la gestione integrata di operations, manutenzione e analytics
AVEVA Cloud è la piattaforma SaaS cloud based per la gestione integrata di operations, manutenzione e analytics
Può introdurre ai nostri lettori la realtà di Wonderware? Qual è la sua attività principale?

Wonderware Italia è un’azienda leader da oltre trent’anni nel mercato del software industriale, a supporto dei processi di Trasformazione Digitale di aziende manufatturiere, delle infrastrutture e dei costruttori di macchine e impianti (OEM). In particolare, forniamo soluzioni di supervisione e raccolta dati, Operation Management (MES/MOM), Asset Management, Industry 4.0 e Edge Computing.
Con le nostre soluzioni software, tra le più diffuse a livello italiano e mondiale, aiutiamo persone, team e aziende a gestire in tempo reale Operation e Asset, migliorandone l’efficienza e aumentando la competitività. L’offerta di Wonderware Italia comprende le migliori proposte software industriali di AVEVA, utilizzate da più di 160.000 aziende in tutto il mondo, e le soluzioni di edge computing hardware di Stratus e software di Crosser.

Grazie a un ecosistema di System Integrator Partner, che a oggi conta più di 150 aziende, offriamo ai nostri clienti un approccio consulenziale che accompagna le diverse organizzazioni durante tutto il percorso di evoluzione tecnologica, con un supporto concreto dalla fase iniziale di analisi a quella di adozione delle soluzioni software più adatte. 

In che cosa consiste il suo ruolo in Wonderware e da quanto tempo svolge quest’incarico?

Lavoro in Wonderware da circa 8 anni, di cui gli ultimi 2 dedicati allo sviluppo del business su temi strategici quali la Manutenzione, la Data Collection, l’Edge Computing, il Cloud e gli Analytics.
Il mio ruolo è supportare i clienti nel definire le loro aspettative ed esigenze relativamente a questi ambiti e costruire con loro un percorso di crescita che permetta di raggiungere gli obiettivi desiderati adottando le opportune tecnologie.
Spesso il punto critico non è la scelta della miglior tecnologia in termini assoluti, quanto il poterla tradurre in valore di business per il cliente calandola su use cases concreti e con un ritorno dell’investimento chiaro e tangibile.
Anche il time to market è uno dei fattori critici: in un contesto in continua evoluzione la rapidità di implementazione della soluzione individuata e la sua resilienza nel tempo danno maggiori garanzie all’azienda di tutela del proprio investimento.
In questo ruolo sono supportato da diversi colleghi in azienda, sia per la parte tecnica consulenziale, sia per la gestione della relazione con il cliente in tutte le fasi del percorso di collaborazione. 

Il business di Wonderware è trasversale a molti settori. Ce ne può parlare? E quali sono nello specifico le soluzioni dedicate al settore della manutenzione?

Le aree di competenza in cui opera Wonderware Italia abbracciano diversi ambiti relativamente al software industriale e più in generale al tema della Digital Transformation.
Ci occupiamo di piattaforme Hmi/Scada, MES, Data Collection, Reportistica, Dashboarding, Edge Computing, Cloud e Analytics.
Le nostre soluzioni si adattano a ogni settore: food&beverage, CPG, chimico, pharma, hybrid manufacturing, process manufacturing ecc.
Con un focus su soluzioni industriali innovative e affidabili, supportiamo singoli individui, team e business di qualsiasi dimensione a trasformare il proprio modello produttivo, generando valore all’interno delle organizzazioni per raggiungere insieme risultati straordinari.

Aiutiamo i nostri clienti a gestire, visualizzare, analizzare e controllare in tempo reale le proprie Operations “from Edge to Enterprise”:

  • Profonda visibilità delle Operation per accelerare la manutenzione dei sistemi e ottimizzare la produzione.
  • Una piattaforma di dati unificata che collega i silos aziendali e aumenta la collaborazione fornendo a tutti informazioni in tempo reale.
  • Flussi di lavoro end-to-end con la possibilità di gestire tutti i dispositivi IIoT in cloud.
  • Supporto decisionale per aumentare la produttività, ridurre i costi operativi e ridurre il consumo energetico.

Come per le altre aree di competenza, le soluzioni per la Manutenzione di Wonderware Italia sono trasversali ai diversi mercati.
In particolare andiamo dalla gestione, pianificazione e ottimizzazione delle attività manutentive, (sia localmente che da remoto) passando dalla data collection e data visualization degli asset (on premise o in cloud) fino all’implementazione di logiche di anomaly detection, condition based monitoring e predictive analytics (a livello edge, hybrid o cloud).
Le soluzioni sono modulari, scalabili e permettono diverse architetture in funzione delle esigenze del contesto specifico e di eventuali sistemi esistenti con cui scambiare dati e informazioni.
Il fulcro attorno al quale ruotano le soluzioni di dedicate al monitoraggio asset è AVEVA Historian, un potente database NoSQL di data collection disponibile sia on premise (standalone o all’interno di AVEVA System Platform) che on cloud con la soluzione SaaS AVEVA Cloud.
In entrambi i casi l’investimento da parte del cliente è graduale e può essere finalizzato al monitoraggio del singolo asset fino all’intera gestione di linea, plant ed enterprise.

In che modo i prodotti e le soluzioni di Wonderware possono offrire un supporto nell’efficientamento e ottimizzazione della gestione degli asset? Ci può fare qualche esempio pratico in proposito?

Rispetto alla classica manutenzione preventiva, in cui gli interventi vengono schedulati su base tempo o numero di cicli di lavoro, l’utilizzo di piattaforme abilitanti per la manutenzione su condizione e predittiva permette di ottimizzare le risorse dedicate alla manutenzione.
Mi spiego meglio.
Le statistiche evidenziano che solo il 20% dei guasti è causato dall’età anagrafica dell’asset, mentre il restante 80% è dovuto a condizioni anomale di funzionamento che portano a un deterioramento precoce dell’apparecchiatura, o nei casi peggiori a un guasto immediato.
Poter collezionare i dati delle reali condizioni di lavoro dell’asset, ci permette di individuare precocemente eventuali derive rispetto alle condizioni nominali previste e di scatenare alert di notifica.
Non ci troviamo ancora in una situazione di allarme per guasto, l’asset sta lavorando ma in condizioni che non sono quelle ottimali.
Questo ci permette di intervenire in modo mirato solo dove effettivamente necessario evitando condizioni di fermo produzione.
In sintesi collezionare e analizzare i dati provenienti dagli asset ci permette di:

  • Avere piena consapevolezza dello stato di salute dei diversi asset.
  • Classificarli in funzione della criticità e della severità dell’alert di notifica.
  • Pianificare gli interventi solo dove necessario e quando necessario.
  • Ottimizzare la gestione delle scorte nel magazzino ricambi.
  • Sostituire i componenti solo se realmente necessario e non su base preventiva.

AVEVA Historian, AVEVA Cloud e Crosser sono le soluzioni tecnologiche che offrono queste funzionalità, più o meno preconfigurate in funzione delle esigenze specifiche e delle architetture richieste.

L’importanza della manutenzione industriale. Dalla vostra esperienza con realtà legate ai più diversi settori, ritiene che la cultura di una buona manutenzione sia sufficientemente diffusa nell’industria italiana? Cosa si dovrebbe fare ancora per far sì che venga percepita sempre più come un investimento anziché come un costo fine a se stesso?

Ci sono situazioni molto diverse in base ai singoli contesti e ai mercati verticali di riferimento.
La manutenzione correttiva a fronte di guasto e preventiva su base tempo sono ancora oggi le modalità maggiormente diffuse.
L’introduzione di piattaforme di asset monitoring cloud pronte all’uso (AVEVA Cloud) sta però aumentando l’interesse delle aziende verso una manutenzione più mirata e consapevole. 
“Non si può migliorare ciò che non si conosce, e non si può conoscere ciò che non si misura”.
Questo è il passaggio chiave per valorizzare la manutenzione.
Collezionare e analizzare dati provenienti dagli asset permette di trovare il corretto equilibrio tra sottomanutenere o sovramanutenere il singolo dispositivo in funzione della sua criticità e del suo reale stato di salute, conseguente alle reali condizioni di lavoro.
La transizione da “costo” a “investimento” sottende l’individuazione di casi applicativi reali con ritorni dell’investimento chiaramente percepibili e con tempi di implementazione contenuti.

Monitoraggio da remoto, cloud, realtà virtuale, soluzioni 4.0. La recente spinta alla trasformazione digitale ha convinto molte aziende a investire in tecnologie all’avanguardia. Avete riscontrato anche voi questo relativo “salto di qualità” nel mondo industriale? E quanto è importante per voi avere a che fare con aziende sempre più ricettive nei confronti della digitalizzazione?

Indubbiamente molte aziende stanno investendo su questi temi e lo riscontriamo quotidianamente.
Molte di queste esperienze rimangono però limitate a progetti pilota e solo in pochi casi vengono scalate all’intero contesto produttivo.
Tutte le medie e grandi aziende sono interessate alla digitalizzazione, in particolar modo all’utilizzo di tecnologie che permettano il monitoraggio da remoto delle operations (ahimè spinte anche dalla congiuntura attuale).
Il tema del cloud, ormai pienamente sdoganato in ambito IT, non ha ancora pervaso pienamente il contesto OT a causa di un approccio tradizionalmente più conservativo e di qualche pregiudizio da sfatare.
A conti fatti, le piattaforme SaaS in cloud per la gestione di Manutenzione e Operations offrono costi complessivi di utilizzo più contenuti, maggior sicurezza del dato (crittografia, backup, disaster recovery ecc.) e garanzia della proprietà delle informazioni storicizzate.
Soluzioni ibride tra applicazioni mission critical on premise / on edge che necessitano di continuità operativa e soluzioni cloud per il monitoraggio e l’analisi da remoto sono a mio avviso le architetture più apprezzate dalle aziende innovative.

Quali novità in termini di soluzioni legati a manutenzione e asset management ci possiamo aspettare da Wonderware per il prossimo futuro?

Da questo punto di vista Wonderware Italia ha una visione molto chiara in merito.
L’obiettivo è fornire alle aziende soluzioni ready e easy to use che favoriscano l’accesso ai dati, la loro analisi al fine di estrarne informazioni utili e la collaborazione tra i diversi utenti per varie finalità.
AVEVA Cloud è la piattaforma SaaS cloud based per la gestione integrata di operations, manutenzione e analytics.
Oggi include funzionalità di dashboarding, OEE e Performance, Condition based e Predictive Maintenance e a breve includerà anche funzionalità di gestione delle attività manutentive (CMMS).
Crosser e AVEVA Historian sono invece i pilastri portanti delle nostre soluzioni edge, in cui verranno implementate sempre nuove funzionalità di anomaly detection e predictive maintenance evolute, integrando algoritmi di machine learning e intelligenza artificiale.
Le novità non mancheranno nei prossimi mesi… stay tuned!

Alessandro Ariu
a.ariu@tim-europe.com

 

Pubblicato il Giugno 10, 2021 - (366 views)
Wonderware Italia spa
Viale Milano 177
21013 Gallarate - Italy
+39-0331-709411
+39-0331-709499
Visualizza company profile
Mappa
Articoli correlati
LA REALTÀ AUMENTATA A SUPPORTO DELLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE DI MUTTI
Automazione delle linee per il packaging: ACMI e LAPP insieme 
 per vincere le sfide di cablaggio
Le tecnologie di MEDIA TENSIONE green & digital di Schneider Electric nei depositi ATM
Efficienza energetica: perché è importante investire
LA CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE DEL PERSONALE DI MANUTENZIONE 
UN COSTO O UNA OPPORTUNITA?
Formazione a distanza nella manutenzione: croce o delizia?
Asset Integrity Management
Ritorna “Il Mese della Manutenzione”
Appuntamento a Novembre 2021: tantissime le attività in programma
Workshop RS Components e Zerynth su IloT
Soluzioni per la sicurezza per ottimizzare le procedure di evacuazione e i tempi di reazione in caso di emergenza
Un supporto integrato per logistica e trasporti
Specialista in logistica e trasporti
Prolunghe con trasmissione a catena
Trasmettitori di pressione digitali
Nastri di tenute igieniche per farmaceutico e medicale
Troubleshooting delle reti industriali
Servizi per la manutenzione preventiva e predittiva
Apparecchiature di misura e controllo industriali
Strategie per la manutenzione preventiva
Monitoraggio permanente delle vibrazioni
Ethernet industriale a lungo raggio
Nastri retrattili e cartelli in formato A4
Sensori a infrarossi intelligenti
Soluzione ECHO® wireless per il monitoraggio delle vibrazioni
Unità mobile per flussaggio piping
Protezioni antiurto per stazioni di ricarica
Misuratore di umidità HUMY
Viscosimetro MIVI per controlli e regolazioni di viscosità in continuo
Misuratori di portata pitot multipli SDF
Misuratori di portata termici
Sistemi di profilatura termica
Banco da lavoro a doppia altezza
Ethernet industriale a lungo raggio
Soluzione ECHO® wireless per il monitoraggio delle vibrazioni
Soluzione di storage per gli utensili
Viscosimetro MIVI per controlli e regolazioni di viscosità in continuo
Misuratori di portata termici
Misuratore di umidità solido ad infrarossi
Misuratori di portata ad ultrasuoni Clamp-On
Soluzione ECHO® WIRELESS per il monitoraggio delle vibrazioni