Igrometro con immagine termica

Uno strumento professionale per identificare e individuare rapidamente l'origine di perdite di acqua e altri problemi di umidità

  • Igrometro con immagine termica
    Igrometro con immagine termica

L’igrometro immagine termica MSX FLIR MR265 è stato progettato da Teledyne FLIR per la scansione visiva di grandi aree alla ricerca di problemi di umidità ed elettrici, dispersioni termiche e altro ancora.

Significativa riduzione dei tempi di ispezione

MSX FLIR MR265 combina una termocamera Lepton® con risoluzione 160 × 120, una telecamera visiva, un puntatore laser e un misuratore di umidità con e senza puntali, per identificare più rapidamente eventuali perdite. Per la documentazione delle ispezioni viene inoltre fornito FLIR Thermal Studio Suite™. A differenza dei tradizionali misuratori di umidità sprovvisti di immagine termica, MR265 riduce significativamente i tempi di ispezione. La sua capacità di integrare nell'immagine termica tramite MSX i dettagli dei contorni ripresi dalla telecamera visibile a due megapixel, fornisce un maggiore dettaglio e contesto sia a video, che nelle immagini salvate, consentendo di identificare i problemi in modo rapido ed efficiente. 

Misurazione di umidità con e senza puntali 

MR265 offre molta flessibilità nell'identificazione dei problemi di umidità, grazie alla sua capacità di misurare con e senza puntali. Nell'impiego senza puntali lo strumento fornisce misurazioni qualitative tramite il sensore integrato. Questo metodo di misurazione è indicato in situazioni in cui non è consentito l'uso di metodi invasivi che potrebbero causare danni. L'uso di un puntale è invece indicato per eseguire misurazioni quantificabili tramite un sensore resistivo in grado di perforare cavità e altri punti in cui si sospetta la presenza di umidità all'interno di pareti, soffitti e pavimenti. Con MR265 l'operatore può scansionare un'intera parete interna per individuare l'area interessata da umidità, usare il sensore integrato per individuare l'origine dell'infiltrazione di acqua e successivamente misurare l'esatta quantità di umidità, senza dover procedere a inutili demolizioni. Le funzionalità dell'MR265 possono essere ulteriormente estese con l'uso di sei sonde e sensori compatibili, come la sonda combinata a martello e per intercapedini FLIR MR08 e la sonda con puntale a impatto FLIR MR05. 

Rossana Saullo si laurea prima in Lettere Moderne presso l’Università della Calabria di Cosenza, successivamente consegue la laurea magistrale in Letteratura, Filologia e Linguistica Italiana presso l’Università degli Studi di Torino. Nel 2020 consegue il Master Professione Editoria Cartacea e Digitale presso l’Università Cattolica di Milano. Da settembre 2020 lavora in TIMGlobal Media.

More articles Contatto