Interroll apre una nuova sede a Città del Messico

L’obiettivo è irrobustire la sua posizione nel terzo maggiore mercato del continente americano

  • Gennaio 24, 2017
  • 84 views
  • Interroll apre una nuova sede a Città del Messico
    Interroll apre una nuova sede a Città del Messico

Interroll apre una nuova sede in Messico, rafforzando ulteriormente la propria presenza nel continente americano. La sede di Città del Messico contribuirà a irrobustire la sua posizione nel terzo maggiore mercato del continente e, grazie alla vicinanza con gli Stati Uniti, a sviluppare meglio il potenziale di questo mercato in rapida crescita.

Operatività

Interroll è già operativa negli Stati Uniti, Brasile e Canada con siti produttivi e sedi commerciali. Oltre alle maggiori aziende automobilistiche e di logistica aeroportuale, tra i clienti finali figurano anche corrieri, servizi postali e imprese del settore alimentare e dell’e-commerce.

Messico tra le prime quindici economie mondiali

Con oltre 120 milioni di abitanti, il Messico si posiziona tra le prime quindici economie mondiali e si orienta sempre più al settore manifatturiero. Interroll vede eccellenti opportunità in questo mercato in rapida espansione soprattutto nel settore automobilistico, della distribuzione/bevande e nel settore dell'e-commerce, nei quali il Messico è di recente diventato il terzo maggiore mercato americano. Liczy Pallares sarà la nuova responsabile della sede messicana. Nata in Colombia, ha occupato di recente la posizione di account manager per l'America Latina.

Acquisizioni e sedi americane

Già nel 2013 Interroll ha iniziato ad ampliare la sua presenza americana acquisendo Portec, produttore di curve a nastro negli Stati Uniti. La sede di Cañon City, Colorado, è oggi l'unico centro di eccellenza del gruppo al di fuori dell'Europa. L'azienda possiede inoltre sedi commerciali e di produzione ad Atlanta, GA, e a Wilmington, NC, e produce localmente per i mercati canadese e brasiliano., Nel 2015 Interroll ha registrato ricavi in crescita del 19 % in valuta locale. La quota della regione sui ricavi totali del Gruppo è pari al 27 %.