Tenere sotto controllo attività e performance degli asset con EAM

La soluzione Infor per la gestione e la manutenzione di impianti, macchinari, attrezzature, in grado di massimizzare i risultati economici

  • Ottobre 7, 2014
  • 960 views
  • Tenere sotto controllo attività e performance degli asset con EAM
    Tenere sotto controllo attività e performance degli asset con EAM

La necessità di un sistema gestionale

Come per molte delle attività aziendali, il controllo della gestione del servizio di manutenzione si affida oggi ad un sistema informativo gestionale, indispensabile per avere la tracciabilità delle attività di manutenzione effettuate e impostare piani di manutenzione efficaci.  Soltanto attraverso una completa e puntuale raccolta dati, infatti, è possibile stilare una statistica delle tipologie di guasto, delle frequenze degli eventi, dei problemi di volta in volta riscontrati e dei danni registrati, e conseguentemente delle scelte di manutenzione da implementare, all'interno del budget.

 

In tal modo la manutenzione può evolvere da male (o costo) necessario ad opportunità di risparmio, ponendosi come attività strategica all'interno dello stabilimento in grado di evitare il fermo impianto e i conseguenti danni economici che ne derivano.

 

Con un'attenzione: la necessità che lo stesso sistema gestionale, perno della raccolta e dell'analisi dei dati, sia attendibile, efficace ed efficiente.  La sua interazione e comunicazione, interne ed esterne al servizio di manutenzione devono essere snelle, facili, lineari, per non creare intoppi e per non disincentivare gli utenti al suo impiego.

 

Investimento e ritorni

E' fondamentale che le valutazioni dell'investimento e la scelta e implementazione del modello siano condivise dagli esperti informatici e dai tecnici della manutenzione, che ne saranno l'utente finale.

 

Il ritorno dell'investimento si espliciterà nel poter schedulare le attività in largo anticipo, abbattendo i tempi di lavoro, nell'avere visibilità totale e immediata - e quindi rapido accesso - al magazzino ricambi e all'attrezzatura, riducendo così i materiali a scorta ridondanti, obsoleti, o inutilizzati.

 

La tracciabilità di tutti gli interventi effettuati sui macchinari, inoltre, consentirà di analizzarne lo storico, e di mappare interventi importanti, come ad es. revisioni o modifiche, in alcuni casi  determinanti per la vita stessa degli asset.

 

La soluzione: EAM di Infor

Per soddisfare tali esigenze Infor, leader statunitense nel campo dei software per aziende, offre, in collaborazione con ISE, società di Ingegneria di Manutenzione con pluriennale esperienza, EAM, un modello di sistema gestionale al tempo stesso snello ed efficace, uno strumento dall'altissima capacità e semplicità di configurazione. La versatilità e la praticità di EAM si esplicitano nelle sue potenzialità di multi-organizzazione, multi-lingua, multi-valuta, multi-gerarchia, e soprattutto nella sua multi-funzionalità.

 

La sua concezione di modello a eventi consente di gestire interventi correttivi, migliorativi, programmati, ispettivi, di taratura, e di seguire progetti, commissioning, decommissioning.  EAM è stato ed è un partner fondamentale per i tecnici di ISE per implementare progetti di miglioramento della manutenzione in diversi contesti industriali, dal farmaceutico al  chimico, dal cartario al cementizio, ecc.

 

Il sistema permette di configurare: menù  e sicurezze per gruppi di utenti, tipi di evento ed  intervento, griglie custom, gestione di alert, estensibilità dei framework, programmazione con Web service.

 

Grazie alla sua concezione, utilizza una gerarchia anagrafica degli impianti a livelli pressoché infiniti (es. stabilimento, reparto, linea, macchina, componente; oppure sistema elettrico, forza motrice, motore elettrico, componente, ecc)

 

Ma la caratteristica più sorprendente di EAM, confermano in ISE, è la versatilità dei suoi moduli : il sistema è in grado di gestire asset, eventi, pianificazioni, magazzino, acquisti, progetti (e interfaccia MS-Project) , revisioni, riparazioni, garanzie, ammortamenti, budget, data collection, ispezioni e audit, corsi e qualifiche, contratti, reporting, tarature, reliability, firma elettronica, alert, barcode, e diverse alte funzionalità.

 

L'interfaccia grafica è completamente nuova, accessibile e user friendly, e sono disponibili nuove release per Ipad e per Android.

 

Infine è possibile effettuare un upgrade di EAM senza fermare  il servizio.

 

In Infor e in ISE amano dire che EAM ha un'utilità sociale, nel senso che collega sinergicamente diverse attività, ruoli e funzioni, favorendo l'integrazione e la collaborazione, snellendo i processi e i tempi di lavoro, per il raggiungimento degli obiettivi aziendali.

La mission di IEN Italia è quella di fornire ai lettori informazioni su nuovi prodotti e servizi relativi alla progettazione industriale. Se desideri che nuovi prodotti della tua azienda vengano pubblicati su IEN Italia, invia alla nostra redazione un comunicato stampa tecnico. Per discutere opportunità editoriali o per inviare contributi editoriali, contatta la redazione.

Altri articoli Contatto