Sicurezza in stabilimento, i vantaggi delle protezioni in polimero

  Richiedi informazioni / contattami

Tre casi di successo che raccontano come, con la collaborazione di A-SAFE, si possano ottenere allo stesso tempo ingenti risparmi economici e minori rischi per la sicurezza degli operatori

Utensili & Attrezzature

Grazie all’installazione delle barriere di A-SAFE a protezione dall’eventuale caduta di bobine nei punti di deposito, RDM Group ha ridotto del 56% l’indice di frequenza degli infortuni e del 61% l’indice di gravità negli ultimi quattro anni
Grazie all’installazione delle barriere di A-SAFE a protezione dall’eventuale caduta di bobine nei punti di deposito, RDM Group ha ridotto del 56% l’indice di frequenza degli infortuni e del 61% l’indice di gravità negli ultimi quattro anni
Dal 2016 a oggi, presso Sandra Spa, con la nuova collaborazione, nessuna barriera è stata sostituita, consentendo enormi risparmi economici
Dal 2016 a oggi, presso Sandra Spa, con la nuova collaborazione, nessuna barriera è stata sostituita, consentendo enormi risparmi economici
Essity ha scelto di intervenire anche sulla piccola sala controllo dedicata all’operatore del pulper, che ha la duplice finalità di proteggere sia la struttura che il pedone
Essity ha scelto di intervenire anche sulla piccola sala controllo dedicata all’operatore del pulper, che ha la duplice finalità di proteggere sia la struttura che il pedone

L’azienda

Presente sul mercato dal 1984, A-SAFE vanta una lunga esperienza nel settore dell’estrusione dei polimeri. Forte di questa capacità, l’azienda ha inventato la prima barriera fissa polimerica al mondo e ne ha brevettato il materiale, denominato Memaplex: si tratta di un triplo strato con memoria meccanica integrata, capace di flettersi, assorbire gli urti e ritornare alla sua forma originale. A-SAFE è certificata da TUV relativamente alle aree di test, i quali dal 2017 vengono effettuati seguendo le linee guida del PAS 13, il codice di condotta pubblicato sul BSI che delinea le procedure per la gestione del traffico veicolare e le barriere di sicurezza nei luoghi di lavoro. Quelli che seguono sono solo alcuni degli esempi di applicazione di successo delle soluzioni di A-SAFE in diversi stabilimenti italiani. 

Sicurezza nell’industria cartaria 

RDM Group è il secondo produttore in Europa di cartoncino patinato a base riciclata e conta 6 stabilimenti di cui 3 in Italia (Lazio, Veneto e Friuli). Da anni l’azienda incoraggia la diffusione di una solida cultura della sicurezza all’interno dei suoi stabilimenti, ponendosi l’obiettivo “Zero Infortuni”. Grazie anche alla certificazione UNI EN ISO 45001, che permette una gestione più integrata e strategica dello stabilimento, nel 2020 l’impianto di Santa Giustina (BL) è stato scelto dal Gruppo come centro pilota per sviluppare il progetto di sicurezza comportamentale della Behavior Based Safety (BBS). 
Il rischio legato a movimentazione e investimento da carrelli elevatori è molto alto all’interno della realtà delle cartiere: carrelli, bobine e pedoni condividono molti degli spazi all’interno dei plant. RDM Group si è così rivolta ad A-SAFE per l’installazione di barriere tecniche e la creazione di vie di transito specifiche per carrelli e pedoni. Le barriere hanno anche la funzione di proteggere i pedoni dall’eventuale caduta di bobine nei punti di deposito, che potrebbero rotolare in orizzontale per errori umani dei carrellisti. Negli ultimi quattro anni il Gruppo ha ridotto del 56% l’indice di frequenza degli infortuni e del 61% l’indice di gravità. Per l’anno in corso un nuovo progetto, che vede la consulenza di A-SAFE, è legato alla possibilità di proteggere i muri senza rinunciare allo spazio. 

Risparmi ingenti nel Packaging 

Sandra Spa è un’azienda produttrice di imballaggi in cartone ondulato che conta due stabilimenti produttivi, a Mezzani e San Polo di Torrile (PR). Si tratta di un’azienda privata che compete sul mercato italiano ed europeo con le grandi multinazionali, e rappresenta una realtà di riferimento dal punto di vista della tecnologia e dei processi: ogni anno infatti circa il 10% del fatturato viene investito in innovazione, tecnologia, formazione, Sicurezza & Ambiente e ricerca e sviluppo. Negli ultimi dieci anni Sandra Spa ha seguito un percorso di crescita che le ha consentito di triplicare fatturato e capacità produttiva. L’azienda è attiva in gran parte nel settore Food & Beverage, per il quale rifornisce i principali marchi italiani. Prima di conoscere le soluzioni di A-SAFE, Sandra Spa utilizzava le classiche protezioni tradizionali in tubi di acciaio verniciato che, tipicamente demolite dai carrelli, necessitavano continuamente di riparazioni e sostituzioni. All’interno dello stabilimento di Sandra Spa circolano infatti carrelli con bobine che arrivano a pesare fino a 80 quintali: si tratta di veicoli con pinze a bordo, che presentano un baricentro particolare per evitare la possibilità di ribaltamento. Dal 2016 a oggi, grazie all’installazione delle barriere di A-SAFE, l’azienda non ha mai dovuto provvedere a sostituzioni di protezioni nonostante gli urti; ciò ha comportato un ingente risparmio in termini di costi. Questo avvalora il fatto che, anche se inizialmente il prezzo delle protezioni di A-SAFE può sembrare superiore a quello delle classiche barriere in acciaio, alla lunga l’investimento si rivela decisamente conveniente. 

Protezioni nei settori dell’igiene e della salute 

Il terzo caso di successo riguarda Essity, multinazionale presente in oltre cento paesi, operativa nel settore igiene e salute. In Italia è attiva con impianti produttivi dagli anni Duemila in seguito a una serie di acquisizioni. Attualmente conta 4 stabilimenti produttivi, tutti in Toscana. Essity produce carta Tissue, fazzoletti, carta igienica, tovaglioli, rotoli da cucina, con utilizzi in vari settori, dall’alimentare al medicale. Anche in Essity prima di conoscere A-SAFE si adottavano soluzioni in ferro, soggette a continui danneggiamenti e sostituzioni. Grazie alla collaborazione con A-SAFE (partnership che non si limita agli impianti italiani ma a quasi tutti gli stabilimenti del Gruppo nel mondo) sono stati realizzati percorsi pedonali e progetti di protezione di macchinari, in particolare delle macchine fasciatrici e ribobinatrici. Nondimeno sono stati installati diversi cancelli ad apertura inversa, soluzioni fondamentali nel favorire comportamenti “sicuri”: il pedone infatti, quando si avvicina al cancello, è costretto a fermarsi, controllare che non ci siano mezzi in transito, e procedere nell’apertura del cancello, che si apre nella direzione del pedone; questa soluzione impedisce il passaggio rapido, e magari distratto, perché obbliga il pedone ad arrestarsi e controllare l’ambiente circostante. Ciò ha reso possibile l’abbattimento del numero di incidenti pedonali. Per quanto riguarda la fasciatrice, è stato scelto di ricorrere a una protezione molto alta, data la criticità della struttura connessa al rischio di subire impatti dal carrello in fase di prelievo della bobina fasciata. Sono state installate anche diverse protezioni per le strutture, oltre ai dissuasori di sicurezza Bollard per la protezione di un nastro trasportatore che alimenta il pulper, al fine di tutelare il nastro trasportatore dagli urti dei carrelli elevatori che si avvicinano per caricare le balle di cellulosa. Interessante anche la scelta di intervenire sulla piccola sala controllo dedicata all’operatore del pulper, che ha la duplice finalità di proteggere sia la struttura che il pedone. 

Conclusioni 

Le testimonianze riportate dimostrano in definitiva come il concetto di sicurezza in stabilimento oggi possa facilmente andare di pari passo con quello legato al risparmio in termini di costi di manutenzione e non solo. In questo senso, A-SAFE rappresenta il partner ideale per perseguire questo risultato. 
 

Pubblicato il Giugno 9, 2021 - (32 views)
A-Safe Italia Srl
Via Grandi 70
20862 Arcore - Italy
+39-039 2268044
Visualizza company profile
Descrizione

A-SAFE, con oltre 1.000 km di barriere installate all’anno, è leader mondiale nella produzione di protezioni antiurto e barriere di sicurezza in polimero. A-SAFE progetta e sviluppa prodotti personalizzati per clienti in molteplici settori che prestano una forte attenzione alla sicurezza. I nostri prodotti sono realizzati in Memaplex, rivoluzionario materiale a triplo strato, sviluppato e prodotto esclusivamente da A-SAFE che garantisce un’impareggiabile resistenza agli impatti.

Al contrario delle classiche protezioni in ferro, le barriere A-SAFE rispondono agli urti in maniera elastica senza bisogno di essere sostituite. A-SAFE è l’unico produttore a testare e verificare internamente le sue barriere di sicurezza secondo i rigorosi standard del PAS 13, punto di riferimento globale per i test sulle barriere. Ogni test viene inoltre certificato in modo indipendente da TÜV Nord, ente certificatore internazionale.

Abbiamo installato protezioni antiurto nelle più importanti multinazionali al mondo (come Nestlè, FCA, Volkswagen, Ferrero, Amazon, Havi Logistics ecc.) oltre che nei maggiori aeroporti internazionali.

Mappa
Più prodotti da questo inserzionista
Protezioni antiurto per stazioni di ricarica
Paletti A-SAFE di protezione
Paracolpi Rackguard
RackEye: sistema di monitoraggio degli impatti
Soluzioni di protezione antiurto in magazzino
Protezioni antiurto in polimero per strutture, colonne e pareti
Barriere di protezione per aree di carico
L’importanza della sicurezza negli impianti di riciclaggio carta
Paura del rinoceronte? Tranquilli, ci pensa A-SAFE!
Sistema di sicurezza delle scaffalature
Barriere alte modulari
Sistema per il monitoraggio delle scaffalature
Monitoraggio delle scaffalature
Barriere di sicurezza aeroportuali
Monitoraggio 4.0 delle scaffalature
Soluzione di monitoraggio delle scaffalature
Barriere antiurto in polimero
Barriere di protezione in polimero
Barriere protettive
Sistema di barriere antiurto
Articoli correlati
Soluzione di storage per gli utensili
Cassette con avvitatore e bussole macchina
Dispositivi di illuminazione per macchinari di classe 1000
Utensili in acciaio INOX per l’alimentare
Frese integrali a barile
Dosatore manuale per frenafiletti
Linear Motion NTN-SNR: viti a sfere SNR, soluzioni per tutti i settori industriali
Lampade di segnalazione a LED
Strumento di monitoraggio del distanziamento
Armadi, carrelli e mobili portautensili
Prolunghe con trasmissione a catena
Prolunghe a catena
Kit di estrazione viti
Abbigliamento protettivo
Estrattori di viti danneggiate
Kit di estrattori per viti danneggiate
Dischi di rottura brevettati
Kit estrattori per viti danneggiate
Kit estrattori per viti esagonali danneggiate
Soluzione per il montaggio rapido degli utensili
LOCTITE 55 il filo sigillaraccordi certificato
Adesivi anaerobici Loctite
LOCTITE HY 4070 adesivo strutturale super rapido
Kit di montaggio per installatori elettrici
Chiavi dinamometriche a serraggio controllato
Inserti in metallo duro per tornitura dell'acciaio
Dischi da taglio in granulo abrasivo e legante
Blocco per telecomandi sospesi
Giraviti 324
Pinza Plug and Work per cobot
Soluzione di storage per gli utensili
LOCTITE 55 il filo sigillaraccordi certificato
Adesivi anaerobici Loctite
LOCTITE HY 4070 adesivo strutturale super rapido
Materiale a strappo stampabile
Pompa monovite regolabile in modo automatico
Utensili con sistema di serraggio
Maschi per filettatura di fori ciechi e passanti
Cassetta porta utensili con sgabello
Avvitatore pneumatico con carter in lega di magnesio