Soluzione di visualizzazione macchine di nuova generazione

Emerson differenzia i sistemi OEM e migliora le operazioni degli utenti

  • La soluzione di visualizzazione delle macchine di nuova generazione HMI PACSystems RXi di Emerson differenzia i sistemi OEM e migliora le operazioni degli utenti
    La soluzione di visualizzazione delle macchine di nuova generazione HMI PACSystems RXi di Emerson differenzia i sistemi OEM e migliora le operazioni degli utenti

HMI PACSystems™ RXi di Emerson è una soluzione di visualizzazione delle macchine di nuova generazione progettata per aiutare i clienti a portare i loro sistemi su un altro livello. Il sistema aiuta gli utenti a superare le limitazioni dovute a budget ridotti, a un numero ridotto di persone e a esigenze produttive più elevate in modo facile. Questa interfaccia uomo-macchina (HMI) altamente intuitiva risponde alle esigenze della forza lavoro industriale di oggi con display grafici facili da usare, simili a quelli degli smartphone, senza sacrificare le solide prestazioni industriali.

Una tecnologia touchscreen capacitiva proiettiva

A differenza dei tradizionali display resistivi, HMI PACSystems RXi è progettato con una tecnologia touchscreen capacitiva proiettiva che consente agli utenti di interagire con il display con funzionalità multitouch a 10 punti, come lo swipe, il pinch o lo zoom per passare alla schermata successiva o espandere un grafico, consentendo un facile utilizzo da parte di un’ampia gamma di personale con diversi livelli di formazione ed esperienza.

Costi di manutenzione ridotti

HMI PACSystems RXi viene fornito precaricato e provvisto di licenza con il software avanzato Movicon™ WebHMI, in modo che sia pronto per il funzionamento, facendo risparmiare tempo al cliente. HMI PACSystems RXi è compatibile con HTML5 e consente agli utenti di collaborare da qualsiasi luogo, in modo che i team operativi, gestionali e di manutenzione possano visualizzare la stessa schermata contemporaneamente, indipendentemente dalla distanza. Questa condivisione istantanea di informazioni e l’accessibilità alle competenze riducono i costi di manutenzione e migliorano la produttività.

Accesso rapido alle informazioni

I clienti apprezzeranno l’accesso più rapido alle informazioni operative basate sui dati per massimizzare l'efficacia complessiva delle apparecchiature. HMI PACSystems RXi, basato su Movicon WebHMI, è pronto per l’IIoT per l’analisi dei dati, la risoluzione dei problemi e la diagnostica, mettendo a disposizione dei clienti le informazioni operative di cui hanno bisogno. Uno strumento di trending dei dati fornisce un'istantanea chiara della produttività e della qualità. Lo strumento di database SQLite e l'analizzatore PAC aiutano gli utenti a risolvere i problemi e a ridurre al minimo i tempi di fermo. Inoltre, fornisce un ampio supporto di protocollo con OPC UA per una migliore contestualizzazione dei dati e MQTT per una facile connettività al cloud: la soluzione va ben oltre la semplice visualizzazione.

Protegge dai rischi fisici e digitali

“I costruttori di macchine e gli OEM non sono più fornitori una tantum per i loro clienti. Oggi diventano collaboratori a lungo termine, sviluppando modi nuovi e migliori per risolvere i problemi dei clienti”, ha dichiarato Jeff Householder, presidente del settore soluzioni di automazione delle macchine di Emerson. “Il nuovo HMI PACSystems RXi è un modo semplice ed economico per aggiungere un valore significativo al sistema, consentendo nuovi livelli di facilità d'uso, aumentando la produttività, velocizzando le comunicazioni, migliorando le capacità di analisi e business intelligence e facilitando il passaggio all’IIoT. Sotto ogni aspetto, l'HMI RXi è costruito per gli ambienti industriali reali e per la prossima generazione di lavoratori industriali”. HMI PACSystems RXi protegge dai rischi fisici e digitali. Offre protezione in applicazioni umide con certificazioni per getti d'acqua ad alta pressione e per uso marino con un grado di impermeabilità IP66, oltre a essere approvato per l’uso in un'ampia gamma di temperature, da -20 a 65 gradi Celsius. Inoltre, il dispositivo è resistente agli agenti chimici, agli urti, ai graffi e alla polvere. Inoltre, è progettato in conformità agli standard IEC 62443 Global Automation Cybersecurity per supportare la strategia globale di sicurezza digitale degli utenti finali.

Rossana Saullo si laurea prima in Lettere Moderne presso l’Università della Calabria di Cosenza, successivamente consegue la laurea magistrale in Letteratura, Filologia e Linguistica Italiana presso l’Università degli Studi di Torino. Nel 2020 consegue il Master Professione Editoria Cartacea e Digitale presso l’Università Cattolica di Milano. Da settembre 2020 lavora in TIMGlobal Media.

Altri articoli Contatto