Verlinde sponsorizza il suo Responsabile della Manutenzione alle gare di slalom automobilistico

  Richiedi informazioni / contattami

Eric Ghesquière partecipa con un'auto del gruppo N alla coppa di Francia grazie all'appoggio dell'azienda per cui lavora

L'auto di Eric durante una gara
L'auto di Eric durante una gara
Eric Ghesquière al volante dell'automobile del Gruppo N
Eric Ghesquière al volante dell'automobile del Gruppo N

Da 15 anni, Eric Ghesquière è appassionato di Slalom automobilistico, e a questa disciplina dedica quasi tutto il suo tempo libero. Eric è Responsabile della Manutenzione di Verlinde, azienda che opera nel settore delle tecnologie di sollevamento dal 1858, e che lo sostiene fin dalle prime gare, quando, nel 2008, l’ex Presidente e Direttore Generale Jean-Maxime Guhur è diventato sponsor della manifestazione. I successori Jean-Paul Gatel e François Gurniki hanno riconfermato la fiducia al pilota. 

Le caratteristiche dell'automobile in gara

Eric gareggia con un’automobile del Gruppo N, cioè una vettura standard, che arriva da una produzione in serie che fa uscire oltre 2.500 esemplari all’anno, e modificabili per in modo limitato rispetto ad altre serie. Per la partecipazione, le automobili di questo gruppo devono essere omologate dalla Federazione Internazionale dell’Automobile. Nel corso degli anni, questa categoria si è sempre più allontanata dalle vetture di serie, consentendo l’omologazione dei cambi, delle trasmissioni e di altri componenti esclusivamente per le gare. Eric si occupa personalmente della propria auto, una Clio Williams Gruppo N di 910 chili, modificata e omologata nel 1996 per le gare, mantenendo il suo motore originale preparato da Technomap. Ha un cambio di cinque marce SADEV, con innesti a denti e coppia corta, cosa che consente di raggiungere i 165 km/h a 7.800 g/min. la scocca è saldata con rinforzi Renault Sport, e dotata di rollbar MATTER omologato FIA. Possiede ammortizzatori Bilstein combinati filetatti, con taratura regolabile e molle fatte dure apposta per questo tipo di competizioni. I freni sono in carbonio Lorraine, con flessibili tipo aviazione. Vengono utilizzati i pneumatici slick AVON per competizione, con gomme molto morbide. La sponsorizzazione di Verlinde riguarda anche la preparazione e l’evoluzione tecnica dell’auto: Eric si occupa personalmente della manutenzione generale, mentre le regolazioni specifiche vengono effettuate da un’officina specializzata (LAD).

La gara

La finale si svolge su quattro manche, e la classifica generale viene stilata sulla media dei quattro tempi. Eric ha registrato degli ottimi tempo, che non sono bastati a colmare il ritardo il ritardo della prima manche, causato da una scelta sbagliata dei pneumatici. Per la competizione del 2018, il pilota e Verlinde aspirano al primo posto nel Gruppo N, cioè la categoria più prestigiosa e rinomata dalla Federazione Francese dello Slalom automobilistico.

Pubblicato il Luglio 11, 2018 - (24 views)
Articoli correlati
L’importanza della sicurezza negli impianti di riciclaggio carta
Dall’Oil Condition Monitoring alla manutenzione predittiva
Ultrasuoni e IIOT, il futuro del Condition Monitoring
Cuscinetti di grandi dimensioni per la posa di tubazioni offshore
Panni multiuso per la sicurezza igienica dei collaboratori
Come gestire la misurazione della corrente nelle attività di MRO
Riscaldatori per l’ottimizzazione del confezionamento automatico
Lavorare nella “nuova normalità” dei servizi di manutenzione
Quanto costa una panchina?
Nasce l’osservatorio A.I.MAN. sulla sicurezza del lavoro del manutentore
Tenute per farmaceutico e medicale
Manutenzione delle linee di produzione
Soluzioni nel settore dei cuscinetti per mandrini
Servizio di consulenza per l’analisi nel mondo del CMMS
Varnish Elimination Unit
Ricondizionamento pacchi tenuta per compressori alternativi
30 anni di competenza e professionalità
Cuscinetti radiali rigidi a sfere
Software per la gestione dei servizi di assistenza e manutenzione
Manutenzione preventiva degli oli
Etichette Avery per usi industriali
Paura del rinoceronte? Tranquilli, ci pensa A-SAFE!
Etichette Avery in poliestere, forti e affidabili
Cartelli per segnaletica prevenzione COVID-19
Manometro digitale con sensori risonanti al silicio
Pinza magnetica per la manipolazione di pezzi irregolari
Termocamere con fotocamera digitale integrata
Soluzione Plug & Play per quadri elettrici
Quadri di alimentazione a uso medicale
Coswin 8i
Disponibile il video del webinar di Oilsafe sui metodi di estrazione del contaminante
Etichette Avery per usi industriali
Paura del rinoceronte? Tranquilli, ci pensa A-SAFE!
Etichette Avery in poliestere, forti e affidabili
È online il video del Webinar "La digitalizzazione del Condition Monitoring alla base dell'Asset Management"
Con E-Repair riparti in sicurezza con l’anticipo di una scheda elettronica industriale sanificata
A-SAFE: barriere di sicurezza per aeroporti
"Come implementare un programma di Condition Monitoring", disponibile il video del webinar di Pruftechnik
Sistema di allineamento laser Rotalign Touch
Rilevatore di dati sulle vibrazioni ad alta velocità Vibscanner II con MQTT