La "Foresta Würth" in Val di Fiemme si arricchisce di 10.000 nuovi alberi

Würth Italia prosegue il suo impegno per la riforestazione in Val di Fiemme, coinvolgendo partner e clienti nella piantumazione di 10.000 nuovi alberi a Passo Oclini, una zona ancora segnata dall'uragano Vaia del 2018

  • Ottobre 5, 2023
  • 84 views
  • La "Foresta Würth" in Val di Fiemme si arricchisce di 10.000 nuovi alberi
    La "Foresta Würth" in Val di Fiemme si arricchisce di 10.000 nuovi alberi
  • La "Foresta Würth" in Val di Fiemme si arricchisce di 10.000 nuovi alberi
    La "Foresta Würth" in Val di Fiemme si arricchisce di 10.000 nuovi alberi
  • La "Foresta Würth" in Val di Fiemme si arricchisce di 10.000 nuovi alberi
    La "Foresta Würth" in Val di Fiemme si arricchisce di 10.000 nuovi alberi
  • La "Foresta Würth" in Val di Fiemme si arricchisce di 10.000 nuovi alberi
    La "Foresta Würth" in Val di Fiemme si arricchisce di 10.000 nuovi alberi
  • La "Foresta Würth" in Val di Fiemme si arricchisce di 10.000 nuovi alberi
    La "Foresta Würth" in Val di Fiemme si arricchisce di 10.000 nuovi alberi
  • La "Foresta Würth" in Val di Fiemme si arricchisce di 10.000 nuovi alberi
    La "Foresta Würth" in Val di Fiemme si arricchisce di 10.000 nuovi alberi

La dedizione di Würth Italia alla riforestazione della Val di Fiemme, una regione alpina colpita dall'uragano Vaia nel 2018, continua. L'azienda dell'Alto Adige ha oggi coinvolto i suoi partner e clienti nella piantumazione di 10.000 alberi nell'incantevole area di Passo Oclini, che, nonostante rimanga un luogo unico al mondo, porta ancora i segni delle devastanti conseguenze dell'evento catastrofico di cinque anni fa.

l paesaggio di Passo Oclini inizia a riacquisire la propria forma originaria, ma la ferita inferta dalla tempesta Vaia al polmone verde alpino non è ancora del tutto cicatrizzata. In uno sforzo congiunto con l’organizzazione WOWNature, Würth Italia è impegnata a ripopolare la risorsa boschiva locale con la creazione di una “Foresta Würth”, che permetterà di restituire l’antico splendore ad una foresta millenaria, compensando contemporaneamente le emissioni di Co2.

Impegno di Würth per la riforestazione

Questo progetto rientra nella più ampia strategia di Würth Italia orientata agli obiettivi di Sviluppo Sostenibile e alla promozione dell’attenzione verso l’ambiente. Würth è infatti impegnata a sensibilizzare i propri collaboratori e clienti sull’importanza della crisi climatica e dell’impatto ambientale dell’uomo e, già nel giugno 2022, ha coinvolto i propri collaboratori in una giornata che ha visto la messa a dimora più di 4.000 esemplari di abeti rossi e larici, uno per ogni collaboratore e collaboratrice.

Una foresta a Passo Oclini: sostenibilità e sensibilizzazione

“È con grande orgoglio che proseguiamo questo percorso di collaborazione con WowNature per sostenere la crescita di alberi in Val di Fiemme e ripopolare con la nostra Foresta Würth un luogo unico al mondo come Passo Oclini”. – ha dichiarato Nicola Piazza, Amministratore Delegato di Würth Italia. “Questa iniziativa conferma il nostro impegno verso l’ambiente e gli obiettivi di Sviluppo Sostenibile”. “Crediamo fermamente nell'importanza di coinvolgere i nostri preziosi partner e clienti in un evento dedicato alla sostenibilità. Questo momento di condivisione riflette il nostro impegno a costruire un mondo migliore per le generazioni future ed è fondamentale per Würth offrire un segno tangibile per mitigare il cambiamento climatico e preservare la biodiversità.” conclude Harald Santer, Direttore Commerciale di Würth Italia.