Monitoraggio del precarico dei cuscinetti

Schaeffler propone un sistema che assicura l’aumento della vita operativa dei rotori e una riduzione dei tempi di fermo nelle turbine eoliche

  • Un singolo cedimento in un impianto offshore può causare costi a sei cifre. PREMESY di Schaeffler è in grado di rilevare i disturbi nelle fasi iniziali e di informare l’operatore in tempo reale, contribuendo quindi a minimizzare i costi
    Un singolo cedimento in un impianto offshore può causare costi a sei cifre. PREMESY di Schaeffler è in grado di rilevare i disturbi nelle fasi iniziali e di informare l’operatore in tempo reale, contribuendo quindi a minimizzare i costi
  • Disposizioni con cuscinetti registrabili sono comunemente utilizzate in turbine eoliche ad altissima potenza. Il cuscinetto è progettato per offrire un alto livello di affidabilità, oltre che lunghi tempi di operatività
    Disposizioni con cuscinetti registrabili sono comunemente utilizzate in turbine eoliche ad altissima potenza. Il cuscinetto è progettato per offrire un alto livello di affidabilità, oltre che lunghi tempi di operatività

PREMESY è un prodotto sviluppato da Schaeffler finalizzato alla misurazione del precarico nel momento dell’assemblaggio e durante il loro funzionamento. Un ruolo fondamentale nel funzionamento delle turbine eoliche viene giocato dal cuscinetto dell’albero rotore. Tutte le forze generate dal vento agiscono direttamente su questi cuscinetti: i cuscinetti volventi sono soggetti a carichi e a condizioni d’esercizio altamente dinamici. Se il cuscinetto principale ha un cedimento ne risultano tempi di fermo non pianificati per l’intera turbina eolica, con perdite di produzione e conseguentemente costi elevati.

Tempi operativi prolungati e alti livelli di affidabilità

Disposizioni con cuscinetti registrabili sono comunemente utilizzate in turbine eoliche ad altissima potenza. ll cuscinetto è progettato per offrire un alto livello di affidabilità, oltreché lunghi tempi di operatività. È tuttavia importante che il precarico del cuscinetto sia impostato con estrema precisione sia nella fase di assemblaggio che di funzionamento. La configurazione ottimale di questo precarico è determinata durante il processo di sviluppo sulla base di calcoli complessi che utilizzano il metodo degli elementi finiti. Nella realtà, queste configurazioni vengono raramente, o mai, controllate, specialmente dopo l’assemblaggio. Ogni deviazione dal precarico definito del cuscinetto durante la fase di progettazione è quindi solo riconosciuta se il cuscinetto cede prematuramente mentre è in funzione.

Il monitoraggio continuo previene avarie e alti costi di verifica

Il sistema PREMESY si basa su sensori digitali a distanza ad alta precisione, che sono controllati da un’unità centrale, facile da integrare. PREMESY offre quindi la base per la manutenzione predittiva, dato che i fattori che più comunemente causano avarie possono essere monitorati. Avarie non pianificate nei sistemi delle turbine eoliche possono risultare in costi estremamente elevati. Oltre alle perdite nella produzione per diversi giorni, o addirittura settimane, i costi di riparazione - specialmente per impianti offshore -, possono essere stimati tra i 500,000 e 1,000,000 di euro.

Rossana Saullo si laurea prima in Lettere Moderne presso l’Università della Calabria di Cosenza, successivamente consegue la laurea magistrale in Letteratura, Filologia e Linguistica Italiana presso l’Università degli Studi di Torino. Nel 2020 consegue il Master Professione Editoria Cartacea e Digitale presso l’Università Cattolica di Milano. Da settembre 2020 lavora in TIMGlobal Media.

More articles Contatto