Cuscinetti a sezione sottile per applicazioni robotiche

Kaydon ha progettato dei cuscinetti compatti che permettono di soddisfare i severi requisiti di spazio

  • Un cuscinetto a sezione ultrasottile di Kaydon
    Un cuscinetto a sezione ultrasottile di Kaydon
  • I cuscinetti a sezione sottilesono disponibili a magazzino in oltre 425 dimensioni e configurazioni
    I cuscinetti a sezione sottilesono disponibili a magazzino in oltre 425 dimensioni e configurazioni
  • Per il taglio laser robotizzato, i cuscinetti a sezione sottile Reali-Slim forniscono precisione e capacità in uno spazio di installazione molto limitato
    Per il taglio laser robotizzato, i cuscinetti a sezione sottile Reali-Slim forniscono precisione e capacità in uno spazio di installazione molto limitato

Le installazioni di robot continuano a crescere e un minor peso permette ai robot di massimizzare il carico utile e ridurre l’inerzia, migliorando la risposta e ottimizzando così i requisiti di potenza. Kaydon, società del Gruppo SKF, ha presentato i cuscinetti a sezione sottile Real-Slim che permettono di risparmiare spazio e peso agli utilizzatori.

Forniscono precisione con molta capacità dinamica

I cuscinetti Reali-Slim offrono entrambi i vantaggi e soddisfano entrambi i requisiti: un Reali-Slim KA020CP0 riduce il peso dell’83% e lo spazio dell’85% rispetto a un cuscinetto standard 6010. I cuscinetti Reali-Slim hanno una sezione trasversale che non aumenta con il diametro del foro, ma forniscono precisione con molta capacità dinamica. Sono disponibili nelle configurazioni radiale, angolare e a quattro punti. Quest’ultima – che accetta carichi combinati radiali, di spinta e di momento ribaltante – può sostituire due cuscinetti a contatto angolare per semplificare il design complessivo del robot.

Supporti duplex

Per la migliore combinazione di bassa coppia e alta rigidità, Kaydon offre coppie duplex, precaricate per eliminare la necessità di spessori. Ci sono anche cuscinetti super duplex con una singola pista comune (esterna o interna) e due piste di sfere per applicazioni che richiedono una maggiore rigidità. I cuscinetti a cartuccia Kaydon presentano caratteristiche ancor piú avanzate, grazie alla loro singola pista interna e alla singola pista esterna per prestazioni di coppia ottimali.

Esempio di applicazione

La taglierina laser Robocut della tedesca Robot-Technology GmbH viene utilizzata principalmente per tagliare parti di rivestimento in plastica nella produzione automobilistica. Tuttavia, è in grado di tagliare anche PP, PE, ABS-PC, Plexiglas, pellicole in TPO, una varietà di tessuti e persino pannelli in acciaio con uno spessore fino a 3 mm. Con uno spazio di installazione molto limitato per il gruppo del cuscinetto, la Robocut aveva bisogno di cuscinetti con una sezione molto sottile, ma con un diametro relativamente grande. I cuscinetti dovevano anche essere molto robusti, poiché il taglio laser crea polveri e gas che possono interferire con la rotazione regolare dei cuscinetti. I cuscinetti Reali-Slim hanno superato la sfida.

Ampia gamma di dimensioni e configurazioni

I cuscinetti a sezione sottile, un concetto introdotto da Kaydon negli anni ’50, sono disponibili a magazzino in oltre 425 dimensioni e configurazioni, standard e personalizzate. Le opzioni popolari per le applicazioni robotiche includono l’acciaio inossidabile e la lubrificazione speciale per le condizioni di vuoto. Kaydon è anche un produttore di cuscinetti a ralle, comunemente usati nelle posizioni in vita. Questi forniscono un’eccellente precisione rotazionale, capacità di carico e lunga durata, con configurazioni integrali (fori per bulloni di montaggio, guarnizioni, ingranaggi, ecc.) che possono portare a grandi risparmi nei materiali e nel montaggio.

Rossana Saullo si laurea prima in Lettere Moderne presso l’Università della Calabria di Cosenza, successivamente consegue la laurea magistrale in Letteratura, Filologia e Linguistica Italiana presso l’Università degli Studi di Torino. Nel 2020 consegue il Master Professione Editoria Cartacea e Digitale presso l’Università Cattolica di Milano. Da settembre 2020 lavora in TIMGlobal Media.

More articles Contatto